Chat with us, powered by LiveChat

Come prepararsi al test di ammissione all’università

dreamstime_m_47604232

Sai già come gestire il tempo che ha a disposizione fino al tuo test? Conosci gli strumenti su cui poter contare? Non aspettare oltre e scopri tutto ciò che ti serve.

Stai frequentando l’ultimo anno di scuola superiore e hai deciso di affacciarti fin da ora al mondo dell’università? Benvenuto, allora!
Ti posso dire con certezza che questo è proprio il momento giusto per cominciare a lanciare un occhio oltre la maturità, per diversi motivi che ti spiegherò tra un attimo. Ciò che invece mi preme chiederti è: hai idee piuttosto chiare sul percorso che vuoi intraprendere? Questo, come è chiaro, è fondamentale.
Prepararsi efficacemente per un test di ammissione è impegnativo, ti porterà via tempo ed energia e avere un obiettivo che si è sicuri di voler raggiungere avvicina di parecchio il bersaglio.
Sono sicuro che tu stia facendo tutto il possibile per schiarirti le idee (Lo stai facendo, vero?) ma ti consiglio, in ogni caso, di sfruttare l’aiuto fondamentale dei tuoi professori, dei tuoi compagni di classe, di amici che già frequentano le facoltà che stai valutando. Il confronto è l’arma vincente.
Bene, assodato questo, vediamo tutto quello che è necessario fare da questo momento.
Hai scelto la tua facoltà, la tua, quella per cui ti senti chiamato, non per forza fin da bambino o da prima di nascere, ma dal momento in cui hai realizzato che è quella giusta. Cosa c’è a separarti da lei? Credo proprio che tu stia pensando: “Un dannato test di ammissione!”
Anche se ti sembra così spaventoso ed ingiusto, non scoraggiarti. Devi assolutamente superarlo. Le parole e tante lamentele, se sei d’accordo, le lasciamo ad altri con più tempo da perdere.
Come superare il test? Inizia a prepararti fin da ora.
Se stai frequentando un buon istituto, molto probabilmente la tua preparazione di base sarà competitiva, ma purtroppo non è detto che basti, come puoi immaginare.
Ciò che ti separa dalla maggior parte dei concorrenti e che ti avvantaggia è che tu hai deciso che oggi è il tuo giorno zero. Oggi è l’inizio del percorso che si concluderà con l’ammissione. Oggi tu inizi a fare sul serio. Ma cosa vuol dire fare sul serio?
Non ti sto affatto consigliando di chiuderti in casa tutto il pomeriggio a ingurgitare programmi di biologia e di chimica fino allo stremo, ma ti sto chiedendo di accendere il cervello e renderti conto innanzitutto di cosa hai a disposizione. Inizia ad assumere la “testa da test”.

Di cosa devi tener conto per prepararti al test? Due ingredienti necessari

  1. Studio scolastico.
    Lo so che pensi che l’esame di maturità sia più un ostacolo che altro, come anche io ero convinto che fosse. Sono convinto che, guardando avanti, ti sembrerà assurdo poter studiare le materie d’esame, ottenere una buona media e addirittura essere ammesso subito all’università. Invece non è impossibile.
    Innanzitutto: i programmi scolastici che stai studiando contengono argomenti che certamente ritroverai nel test di ingresso.
    In particolare la prova, come puoi constatare guardando il bando degli anni passati, verterà su buona parte dei programmi ministeriali del quarto e del quinto anno di liceo. Segui con attenzione le lezioni fin da ora, soprattutto quelle che ti interessano di più, perché non c’è niente di meglio di un buono studio fatto al momento giusto. Sfrutta ogni volta che ne avrai bisogno l’aiuto dei tuoi professori per chiarire tutti i dubbi che ti vengono in mente. Considera infatti che dopo gli esami non li avrai ancora lì a tua disposizione.
    Un altro motivo per cui il fattore maturità può giocare a tuo favore è che terrà la tua mente sempre in allenamento. Non sottovalutare questo aspetto, perché è davvero importante. Proprio nei giorni più carichi, infatti, anche se sentirai il cervello fondere, sarai veramente fresco e al massimo della concentrazione.
    Svagati quando ne hai bisogno e, attenzione, mangia bene.
    Niente è più importante di arrivare al giorno X con una mente pronta e allenata.
  2. Studio personale.
    Oltre ad affrontare al meglio gli studi liceali, però, devi ampliare le tue conoscenze e capacità in tutti gli argomenti del test di ingresso. Mi raccomando, colma tutte le tue lacune prima di proseguire con lo studio. Scarica dal web il programma ufficiale dell’ultimo test di ingesso e prendi nota di tutto ciò che non tratterai quest’anno a scuola. Dai la precedenza al ripasso o allo studio mirato di quei particolari argomenti.
    Consiglio: non entrare troppo nel dettaglio. Una conoscenza generale ma corretta è molto più efficace di un insieme di informazioni che non trovano un posto preciso e stabile nella tua testa. Approfondisci gradualmente, soprattutto essendo curioso. Avere occhi aperti e curiosi, spesso ti fa imparare più che con una testa abbassata su un libro.
    Ecco, ad esempio, cosa facevo io: ogni volta che incontravo un termine scientifico, o grammaticale, di cui non conoscevo il significato, mi catapultavo a cercare informazioni su internet. Apparentemente può non avere nulla a che fare con il test, ma  è un approccio efficace per stroncare i dubbi proprio sul nascere. Non sai qualcosa? Non temporeggiare pensando “mi informerò”. No, adesso è il momento di conoscere.

Social network. Una realtà che conosci, ma che puoi sfruttare per prepararti al test

Scommetto che hai una connessione internet. Beh, dopotutto stai leggendo questo articolo… Allora usa al meglio questo strumento!
Facebook è stracolmo di gruppi di aspiranti matricole, non esitare ad iscriverti a più di uno, perché sono numerosissimi i vantaggi che puoi trarre da un social network. Vediamone i due principali.

1)  Facebook è una piattaforma capace di metterti in contatto, potenzialmente, con la maggior parte dei concorrenti al tuo test di ammissione. Perché non creare dei gruppi di studio? Puoi imparare sempre qualcosa da ognuno e il potersi confrontare in modo intelligente cambia davvero le cose. Non solo. I ragazzi con cui potrai parlare e magari incontrarti, sono proprio nella tua situazione. Ti sembra poco?
Tenervi in contatto, aggiornarvi sulle novità e scherzare insieme, specialmente del periodo subito precedente al test non solo è utilissimo, ma è necessario!
Anche io ho fatto parte di un fantastico libro di amici e sono convinto di dovere tantissimo della mia ammissione al lavoro di squadra fatto con costanza ed allegria. Non a caso molti di noi sono riusciti a realizzare il proprio sogno, proprio come ci riuscirai anche tu.

2) Un altro vantaggio che le piattaforme sociali possono darti, è la possibilità di confrontarti costantemente con il livello di preparazione dei concorrenti al tuo stesso test.
Le pagine Facebook sono stracolme di simulazioni nazionali online a cui puoi partecipare gratuitamente. O meglio, a cui dovrai partecipare tutte le volte che ne avrai la possibilità.
Ad ogni simulazione seguirà una graduatoria in cui poter constatare la tua posizione entro i partecipanti. Più questi saranno numerosi, più sarà credibile la tua posizione. Chiaro, no? Confronta i punteggi che ottieni con quelli ottenuti dai tuoi amici che hanno superato il test e  verifica con obiettività il tuo livello di preparazione.
Monitora regolarmente i tuoi progressi. Ogni volta che hai studiato un nuovo argomento e che svolgi una simulazione, verifica di aver consolidato le nuove conoscenze.

Indubbiamente il tempo è dalla tua parte adesso, ma fai attenzione: passa in fretta.
Ogni giorno da oggi ha il suo peso e devi riuscire a sfruttare davvero tutto ciò che può esserti utile a superare il test.

Enrico Armiento

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Hai un metodo? Guida per chi si avvicina al mondo dei test universitari

WAU

WAU

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter WAU

Entra in WAU!

500 quiz inediti e commentati classificati per materia, argomento e livello di difficoltà + 5000 quiz ministeriali. Tutto ciò che ti serve per prepararti al Test di Ammissione.

Cosa aspetti? Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato.