I consigli di chi ha superato il test,

approfondimenti, strategie e metodo di studio. Wau!

Istruzioni per la ricerca nel Blog:

  • inserisci le parole più rilevanti
  • fai precedere da un + le parole che DEVONO esserci (esempio: lavoro ospedale +chirurgo)
  • fai precedere da un - le parole che NON DEVONO esserci (esempio: lavoro ospedale -magazziniere)
  • racchiudi tra doppi apici le frasi che vuoi vengano cercate così come sono (esempio: "test di ingresso a Medicina del 2016")
  • sostituisci una o più lettere con un asterisco per cercare tutte le possibili combinazioni (esempio: radio* troverà radio, radiologo, radiologa, radiologia, radiofaro ecc.)

Vacanze di Natale: i consigli per studiare durante le feste

Postato il 27 Dicembre 2018 da almy@tin.it

Sono arrivate le vacanze di Natale, è dunque il momento di prepararsi al relax, alle abbuffate e ai regali ma senza tralasciare lo studio! Se stai leggendo questo articolo, ti starai chiedendo come organizzarlo al meglio, in queste settimane di festa, perché che tu sia uno studente universitario fuori sede e non, oppure che tu ti stia preparando al test di medicina, lo studio non ti abbandonerà. Ricordati che non è fondamentale quanto tempo impiegherai a studiare, ma la qualità dello studio stesso. Ti basterà mettere in pratica pochi semplici consigli, per non perdere il ritmo, rimanere al passo e non avere sensi di colpa (quelli che ti logorano dentro…), alla fine di queste vacanze. 

 

Studente che si prepara al test di medicina

Ti presentiamo Matilde, neo-diplomata che si sta preparando al test d’ingresso di medicina. Nonostante non abbia superato il test al primo tentativo, ha deciso di non abbattersi e di sfruttare queste vacanze di Natale diversamente rispetto allo scorso anno. Essendo una studentessa molto ostinata e precisa, il cui sogno è quello di entrare in medicina e chirurgia, ha già pianificato la propria tabella di marcia da rispettare durante questi giorni di festa, per non perdere il ritmo con i quiz giornalieri e le simulazioni. Ovviamente, da persona scrupolosa qual è, ha anche pensato di ritagliarsi del tempo per ripassare argomenti importanti e difficili, spesso ricorrenti. Matilde ha deciso di dedicare alla preparazione al test di medicina buona parte della giornata, facendo 200 quiz al giorno suddivisi per materia e per difficoltà. Per ottimizzare il tempo, in accordo con i suoi compagni di studio, ha deciso di riunirsi con loro un giorno a settimana per la correzione dei quesiti più complessi. Inoltre, essendo tre settimane di vacanza, ha pianificato di svolgere una simulazione a settimana con annessa attenta correzione. Considerato che Matilde ad oggi fa un punteggio di circa 45 punti, il suo obiettivo è quello di aumentare il numero di risposte corrette, abbassando il numero di errori. Quindi se dovessimo chiedere a Matilde cosa l’aiuterà nello studio durante queste feste natalizie, sarà sicuramente la costanza, l’esercizio e il confronto con il proprio gruppo di studio. 

 

PREPARATI AL TEST DI MEDICINA CON I QUIZ INEDITI WAU!

 

Studente universitario fuori sede

Roberto è uno studente fuori sede: originario di Cagliari, frequenta il terzo anno di medicina e chirurgia presso la Sapienza di Roma. Dal momento in cui studia lontano da casa, per lui le vacanze di Natale rappresentano un momento di relax tra amici e famiglia. Ti starai quindi chiedendo come farà il povero Roberto a studiare in questi giorni, dato che al ritorno dalle vacanze dovrà sostenere l’esame di immunologia ed immunopatologia. Il programma di questo esame è estremamente lungo e complesso; inoltre Roberto tra lezione e tirocinio nei vari reparti, ha avuto poco tempo per dedicarsi allo studio di questa materia. L’ideale sarebbe recuperare il tempo perso in precedenza durante le vacanze di Natale, senza però tralasciare le uscite tra amici e i suoi parenti che lo aspettano da tempo. Essendo originario del Sud, i giorni di festa sono sacri e vanno avanti per le lunghe, quindi ha ben pensato di studiare nei giorni precedenti alla vigilia; distribuendo in maniera equa i vari capitoli da studiare giorno per giorno, per riprendere con il suo studio matto e disperato il 27 dicembre. Come incentivo per focalizzarsi sullo studio e non perdere il ritmo, Roberto si concede un premio alla fine di ogni capitolo studiato, con una gustosissima barretta al cioccolato. Quindi se dovessimo chiedere a Roberto cosa lo aiuterà nello studio durante queste feste natalizie, sarà sicuramente la determinazione, l’ansia di non farcela e sicuramente il cioccolato!

 

 

Studente universitario in sede

Ecco qui Viola, studentessa al terzo anno del corso di laurea in Fisioterapia, prossima alla laurea. Essendo una studentessa in sede, non ha particolari problemi nella gestione della casa, e dunque vede le vacanze di Natale in arrivo in maniera diversa. Poiché prossima alla laurea, l’obiettivo di Viola è di terminare la tesi durante queste feste natalizie per rispettare la scadenza imposta dal suo relatore. Nella città di Viola molte biblioteche sono aperte anche durante le festività, pertanto ha deciso di recarsi qualche ora la mattina per consultare le varie pubblicazioni che le potrebbero essere utili per la stesura della sua tesi durante i pomeriggi. Dal momento in cui Viola vive e studia nella stessa città, vede parenti e amici abbastanza spesso, per questo motivo ha deciso di dedicare buona parte di queste giornate di festa a casa, concentrandosi nello studio (ciò non toglie che anche lei avrà i suoi momenti di relax). Quindi se dovessimo chiedere a Viola cosa la aiuterà nello studio durante queste vacanze, sarà sicuramente la biblioteca, l’entusiasmo della laurea imminente e la forza di volontà!

 

 

Ogni studente ha necessità diverse, quindi questo articolo ti permetterà di prendere spunto per passare più serenamente queste vacanze natalizie. Qualunque tipo di studente tu sia, ricordati che l’organizzazione è importante, ma è anche tanto importante staccare la spina, godersi la propria famiglia e gli amici per riprendere senza stress e ansia il nuovo anno in arrivo. D'altronde:

Lo scopo del lavoro è quello di guadagnarsi il tempo libero”.

                                                                            Aristotele

Ti auguriamo buone vacanze, le tue Tutor WAU! Elisabetta, Ilenia e Laura

 

 

Leggi anche:

Giuseppe Bungaro, genio della medicina: a soli 18 anni in sala operatoria per migliorare la ricerca

E se fosse facile? I quiz di chimica del test di medicina