Chat with us, powered by LiveChat

Realtà virtuale e tutela dei diritti per l’edizione 2018 del Test Day sassarese

1_1.alessandro-testday2018

La quarta edizione del Test Day si è tenuta il 18 luglio all’Auditorium provinciale di Sassari. Una giornata ricca di interventi interessanti e di novità per i 140 ragazzi che hanno deciso di partecipare all’evento in vista dei test medico -sanitari di settembre. Un concorso complesso che necessita di un’adeguata preparazione sia dal punto di vista dello studio delle materie sia delle procedure con cui si svolge. Sono 100 i minuti a disposizione per rispondere a 60 domande, il primo concorso che cambia la vita e che questi ragazzi hanno deciso di affrontare con serietà e impegno nonostante il caldo estivo e nonostante lo splendido mare a due passi. Le porte dell’Auditorium si sono aperte alle 8 del mattino. Registrazione dei partecipanti e una full immersion sul decreto ministeriale, i ragazzi si sono dimostrati motivati, attenti e interessati a scoprire tutti i segreti che il nostro staff ha voluto svelare.

Anche quest’anno è stato nostro ospite Francesco Leone, avvocato specializzato in class action, soprattutto riguardanti il test di medicina, che collabora dallo scorso anno con noi e ha voluto raccontare la parte anomala del test, invitando i giovani a denunciare le irregolarità che possono notare sia durante il concorso sia in seguito.

In questa occasione abbiamo presentato il nostro nuovo progetto in realtà virtuale che ha entusiasmato i ragazzi. Con visore e controller hanno potuto vedere con i loro occhi gli organi del nostro corpo umano in una prospettiva totalmente nuova. 

Test Day 2018, simulazione del test e correzione con la realtà virtuale

 1-platea_testday2018.jpg

Un passo in avanti verso il futuro è quello che abbiamo voluto dimostrare quest’anno con il nostro progetto in realtà virtuale che ha lasciato i ragazzi senza parole. Un nuovo metodo di apprendimento che non si basa solo sullo studio dagli atlanti di anatomia ma ci avvicina a qualcosa di immersivo. Grazie ad un visore e dei controller, infatti, gli studenti dei corsi in realtà virtuale possono immergersi dentro una parte del corpo scoprendo dei lati nascosti. Abbiamo voluto dare un piccolo assaggio di quello che facciamo durante i Training Days e di questo metodo di apprendimento molto apprezzato dai nostri corsisti. 

Test Day 2018, conoscere i propri diritti per un concorso meritocratico

1avvocato leone_test day2018.jpg 

Da più di un anno lo Studio legale Leone Fell e WAU! collaborano per fornire consigli utili a tutti gli aspiranti medici per un concorso meritocratico. Difendersi dalle irregolarità e promuovere il merito sono il nostro obiettivo comune e il Test Day di oggi ha voluto raccontare anche tutte le anomalie che anno dopo anno si riscontrano durante i concorsi di medicina.

Come ha sottolineato l’avvocato Francesco Leone durante l’evento “gli aspiranti medici devono essere consapevoli del fatto che un’irregolarità a Bologna si ripercuote anche su Sassari perché la graduatoria è nazionale. Insieme a WAU! abbiamo voluto realizzare il Manuale di sopravvivenza che tutti i partecipanti al Test Day hanno ricevuto in omaggio. Uno strumento in più per approcciarsi al test a 360°. Le regole del gioco si devono conoscere e soprattutto si devono rispettare. Purtroppo questo negli ultimi anni non è sempre avvenuto. Attraverso i nostri ricorsi e le nostre inchieste (lo Studio ha realizzato un’inchiesta di tipo giornalistico su tutte le irregolarità scoperte in questi anni n.d.r. ) è possibile scoprire una realtà di illegalità diffuse e imbrogli più o meno gravi. Il Manuale ha l’obiettivo di offrire a tutti i candidati dei consigli pratici per svolgere un test regolare e non farsi danneggiare dalle “furbizie” altrui. “ 

“Avere la possibilità di vivere l’esperienza del concorso un mese e mezzo prima del test- sottolinea Alessandro Lai, fondatore di WAU!-  è un’opportunità unica per i nostri ragazzi. Se paragonato all’esame di maturità lo studente può capire quali sono le difficoltà della prova e presentarsi con molta meno tensione di quella che caratterizza i diplomandi italiani. Imparare a gestire il tempo, la tensione e le strategie di risoluzione dei quiz significa avere un’arma in più rispetto ai tuoi concorrenti. Grazie alla collaborazione con lo Studio Legale Leone e Fell stiamo permettendo ai ragazzi, ignari delle irregolarità che possono verificarsi durante il concorso, di essere capaci di tutelare i propri diritti.”

Premi, omaggi e consulenze per arrivare preparati al concorso 

Ogni partecipante ha ricevuto gratuitamente la guida WAU! e il manuale di sopravvivenza dello Studio legale Leone- Fell. Abbiamo avuto modo di offrire delle consulenze ai ragazzi per sciogliere dei dubbi su vari aspetti del concorso. Coloro che si sono posizionati nella vetta della classifica della simulazione del test hanno ricevuto dei preziosi regali: partecipazione al corso intensivo, libri, piattaforme e i nuovissimi training days con la realtà virtuale.

140 aspiranti medici, dentisti, veterinari e professionisti della salute hanno partecipato all’evento determinati a non lasciare nulla al caso in vista del concorso di settembre. Grazie a tutti voi che credete in noi e nel vostro sogno!

Al prossimo anno 😉

WAU

WAU

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter WAU

Entra in WAU!

500 quiz inediti e commentati classificati per materia, argomento e livello di difficoltà + 5000 quiz ministeriali. Tutto ciò che ti serve per prepararti al Test di Ammissione.

Cosa aspetti? Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato