Chat with us, powered by LiveChat

Superare il test di ammissione: le armi che non sai di avere.

dreamstime_xs_55553174

Il giorno del test non potrai avere nessun aiuto per risolvere i quiz. Telefoni cellulari, bigliettini, libri ed altro devono essere lasciati a casa. Questo non significa che dovrai usare solo la tua mente, avrai una penna nera, sfruttala per superare il test di ammissione.

La settimana di fuoco è arrivata, i test di ammissione sono alle porte, migliaia di studenti inondano i gruppi facebook di post chiedendo aiuto per risolvere i quiz difficili o per capire concetti che sono ancora poco chiari.

La tensione si fa sentire, il caldo di fine estate non aiuta. Anche i genitori, che dovrebbero sostenere i propri figli e tranquillizzarli, riescono con una sola domanda a scatenare l’inferno tra le mura domestiche. Alcuni sono già sicuri che il proprio pargolo supererà il test, altri invece danno 5 possibilità di risposta alla domanda relativa al piano B: “Cosa farai se non superi il test?”.

Insomma, in questi giorni sembra che tutta la Terra ruoti intorno al test di ammissione, non esiste altro argomento di discussione.

Si studiano rapidamente i programmi ministeriali, si ricercano “trucchi” rapidi per rispondere ai quiz più facilmente, alcuni invece di aprire il libro di biologia trascrivono tutto il testo sul proprio corpo diventando un “bigliettino ambulante”, altri ancora acquistano micro auricolari, pianificano gli imbrogli più disparati. Ci sono poi quegli studenti, la maggior parte per fortuna, che il giorno del test utilizzeranno unicamente l’arma più potente, la propria mente.

Nessuno, però, ha mai pensato alle armi che il MIUR, il Ministero dell’istruzione, università e ricerca, rende disponibili il giorno del test: la penna e gli spazi bianchi tra i fogli.

Platone diceva che “la necessità è madre dell’invenzione” e aveva perfettamente ragione.

La penna è un banale strumento di uso comune che milioni di persone utilizzano ogni giorno, tu compreso. Con l’inchiostro in essa conservato riusciamo a creare arte e cultura: disegni, poemi, romanzi, progetti, diagrammi etc.

Non sottovalutare l’aiuto che può darti il giorno del test di ammissione.

I quesiti di logica sono costruiti per confondere, il ragionamento che presentano è spesso macchinoso e richiede molta fantasia e concentrazione se lo si vuole risolvere a mente. Usa la penna per disegnare o schematizzare ciò che richiede il quiz, non usare solo i pochi neuroni che riescono a lavorare sotto pressione.

Molti concorrenti usano la penna solo per mettere la crocetta nel foglio delle risposte, si può fare molto di più.

Superare i test medicina piattaforma WAU

Una volta letto il quesito comportati come quando dovevi risolvere i problemi delle elementari, individua i dati utili e schematizzali. Aiutati con le forme, crea gli insiemi! Usa i simboli come le frecce, danno una direzione nella lettura del procedimento di risoluzione e aiutano a non confondersi.

Quando il quiz riguarda un brano il consiglio è sempre quello di leggere prima la domanda e le risposte proposte perché è li che è contenuta la soluzione. Le risposte forniscono molte informazioni utili a capire l’argomento e i ragionamenti che troverai nel testo; mentre la domanda ti mette in allerta su quello che devi ricercare.

Leggere il brano dopo aver capito cosa serve cercare ti permette ti risparmiare tempo prezioso. Quando leggi usa la penna! Cerchia le parole chiave, sottolinea le frasi importanti, elimina il superfluo. Per eliminare intendo cancellare con la penna le frasi che non ti servono perché non sono utili al fine della risoluzione.

Questo vale per tutte le 60 domande. Se capisci che una risposta è completamente errata, cancellala!

Il cervello ragiona meglio se ha meno informazioni a cui pensare. Avere due o tre risposte in meno da considerare ti aiuta a ragionare più rapidamente e senza confusione. Cancella con la penna le opzioni di risposta che non possono essere corrette, sembra banale, ma il cervello ragionerà più agilmente, perché anche visivamente avrai meno informazioni a cui pensare.

Ricordo ancora il mio test di ammissione, avevo consumato l’inchiostro perché semplificavo tutti i quiz. Spesso riscrivevo il quiz in forma più semplice. Se il quiz chiedeva “quale affermazione non è corretta?” cancellavo la domanda e la rendevo più semplice “quale affermazione è errata?”.

Non sottovalutare questo consiglio. Se leggi “non è corretta” devi ragionare due volte, prima percepisci “corretta” poi devi contraddirti a causa del “non”. Molto più semplice se invece traduco in “errata”.

Perdi due/tre secondi per quiz, ma rischi di confonderti molto meno. Basterebbe sbagliare un quiz a causa di quel non per non superare il test. In graduatoria nazionale 1,9 punti (1,5 che non guadagni più 0,4 di penalità) rappresentano circa 2500 posizioni.

In altri quesiti il “non” non può essere eliminato, allora evidenzialo! Cerchia il “non” affinché focalizzi l’attenzione su ciò che richiede la domanda. Capiterà più volte che abbandonerai un quiz per poi tornarci in seguito, quel “non” potrebbe sfuggirti dato che a mano a mano che passa il tempo la concentrazione diminuisce. Cerchia ed evidenzia sempre tutti i “non” che incontri. Quante volte hai sbagliato risposta a causa di questo?

In biologia aiuta anche disegnare. Se la domanda ha come oggetto il nucleo e ti ricordi com’è fatto allora disegnalo! Disegnando ti verranno in mente molte altre informazioni, perché mentre lo rappresenti lasci più spazio al cervello che penserà ad altri aspetti, funzioni, costituenti del nucleo.

Il motivo è sempre lo stesso, se la tua mente è impegnata a pensare, ricorderà solo gli aspetti più ridondanti. Se invece trascrivi su un foglio queste informazioni, allora comincerà a pensare ad altre cose, anche le più remote.

Se ti avanza molto tempo e hai già risposto a tutti i quiz di cui eri sicuro, utilizza il tempo che rimane per capire se grazie alla tua penna potrai trovare altre soluzioni.

Con la penna puoi anche evitare fatti che potrebbero verificarsi dopo che consegnerai il test alla commissione. Non voglio accusare nessuno e non sto dicendo che questo è accaduto o accadrà, ma il cerchietto posto al fianco sinistro dei numeri presenti nel foglio delle risposte serve per annullare una risposta data o per comunicare allo scanner del CINECA che non volete rispondere a quel quesito. Chi lo sa, qualcuno potrebbe sbadatamente mettere una risposta sbagliata dove non avevi dato risposta. Usa la penna anche per prevenire questa assurda ed illegale possibilità, metti una croce in tutti i cerchietti dove hai deciso di non rispondere.

Il fatidico giorno è alle porte. Mi auguro di incontrarti l’anno prossimo nei corridoi dell’università, ti auguro un grosso in bocca al lupo! Ti meriti di superare i test? Hai faticato tanto per prepararti? Allora vai e prenditi ciò che ti meriti!

Conquista i tuoi sogni, raggiungi i tuoi obiettivi!

Alessandro Lai

studente di odontoiatria al V anno

Altri articoli utili:

Test medicina 2015: mira ai quiz più probabili (Chimica)

Test medicina 2015: mira ai quiz più probabili (Biologia)

WAU

WAU

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter WAU

Entra in WAU!

500 quiz inediti e commentati classificati per materia, argomento e livello di difficoltà + 5000 quiz ministeriali. Tutto ciò che ti serve per prepararti al Test di Ammissione.

Cosa aspetti? Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato.