Come si fanno le equivalenze e le unità di misura

come si fanno le equivalenze

Seguici sui social

Come si fanno le equivalenze e cos’è una equivalenza?

Impara online le equivalenze grazie a questo articolo in cui spieghiamo in parole semplici il Sistema Internazionale delle unità di misura, le grandezze fondamentali e quelle derivate con immagini ed esempi.

In più, la videolezione su come si fanno le equivalenze con gli esercizi svolti dal nostro tutor.

Vuoi altre lezioni come questa? E in più webinar, video, esercizi…Entra anche tu come altri 70.000 studenti in WAU Academy, la Community di WAU! pensata per semplificare la scuola e l’università.

Cosa sono le equivalenze

Iniziamo la lezione dando la risposta alla domanda fondamentale per cominciare a studiare e capire le equivalenze.

Cos’è una equivalenza?

Una equivalenza è una uguaglianza tra due espressioni con unità di misura differenti. Ciascuna espressione identifica la medesima quantità ma la esprime con diversa unità di misura.

Il nostro obiettivo è quello di individuare i valori che la rendono vera.

Ad esempio, 100 cm equivalgono a 1 m e quindi possiamo anche scrivere l’espressione 100 cm = 1 m. Oppure 1000 g sono 1 kg, quindi 1000 g = 1 kg.

Quali sono le grandezze fondamentali e le derivate

Qual è la differenza tra grandezze fondamentali e derivate?

Le grandezze fisiche fondamentali sono quelle indipendenti, ossia non dipendono da altre grandezze fisiche e hanno un’unità di misura definita.

Le grandezze fondamentali sono sette:

  • quantità di sostanza, con la mole come unità di misura
  • intensità luminosa, con unità di misura la candela
  • intensità di corrente, con unità di misura l’ampere
  • temperatura, misurata in kelvin
  • lunghezza, metro
  • massa, grammo
  • tempo, secondo

Se vuoi approfondire ed essere preparato al meglio su tutti gli argomenti, leggi anche l’articolo sulla nuova definizione di mole e il calcolo della massa molare.

Le grandezze derivate sono dipendenti da quelle fondamentali. La relativa unità di misura è derivata da quelle delle grandezze fondamentali attraverso operazioni come divisioni o moltiplicazioni. Ad esempio, la velocità, l’area, il volume.

Ricorda inoltre, che nel SI delle unità di misura, si usano le lettere minuscole, tranne nel caso dei gradi di temperatura. Ad esempio, si scrive gradi Fahrenheit, mentre kelvin è in minuscolo perché non è un grado.

grandezze fondamentali
Le grandezze fisiche fondamentali
equivalenze fisica
Le grandezze derivate

Equivalenze: le unità di misura

L’unità di misura serve per esprimere il valore di una grandezza. Ad esempio, non puoi comunicare il peso di un oggetto se non utilizzi una unità di misura.

Data una grandezza fisica, si fissa una unità di misura condivisa e riconosciuta per misurare quella determinata grandezza. Infatti, le unità di misura sono state di volta in volta stabilite da leggi, norme, convenzioni e utilizzano simboli e nomi condivisi dalle persone che le utilizzano.

Quindi, per il calcolo delle equivalenze si usano le unità di misura. Se non hai ben chiaro il concetto di unità di misura non potrai mai capire le equivalenze e come si fanno.

Le principali scale di grandezza sono:

  • il sistema metrico
  • la scala dei liquidi
  • la scala dei pesi

Ogni scala ha una unità di misura di riferimento, rispettivamente il m, metro, il l, litro, e il g, grammo. Tutte le altre unità precedono e seguono l’unità di misura di riferimento, in ordine di grandezza.

Nel sistema metrico decimale ci sono, in ordine dalla più grande alla più piccola: chilometro (km), ettometro (hm), decametro (dam), metro (m), decimetro (dm), centimetro (cm), millimetro (mm).

Nella scala dei liquidi, sempre in ordine dalla più grande alla più piccola: ettolitro (hl), decalitro (dal), litro (l), decilitro (dl), centilitro (cl), millilitro (ml)

Infine, nella scala dei pesi abbiamo: chilogrammo (kg), ettogrammo (hg), decagrammo (dag), grammo (g), decigrammo (dg), centigrammo (cg), milligrammo (mg).

In più, si usano anche il quintale (q) e la tonnellata (t):

1 q = 100 Kg = 100.000 g

1 t = 10 q = 1000 kg = 1.000.000 g

Oltre a queste scale, necessarie per risolvere le equivalenze con i metri, le equivalenze con i grammi o con i litri, ce ne sono delle altre.

Quella dei volumi: chilometro cubo (km3), ettometro cubo (hm3), decametro cubo (dam3), metro cubo (m3), decimetro cubo (dm3), centimetro cubo (cm3), millimetro cubo (mm3).

In merito, ricorda che il litro è un’unità di misura di volume, per cui vale l’equivalenza:

1 l = 1 dm3 = 0,001 m3

La scala delle superfici: chilometro quadrato (km2), ettometro quadrato (hm2), decametro quadrato (dam2), metro quadrato (m2), decimetro quadrato (dm2), centimetro quadrato (cm2), millimetro quadrato (mm2).

Il tempo richiede qualche riga di spiegazione in più. Tra le unità di misura del tempo, solo il secondo fa parte del SI, Sistema Internazionale, delle unità di misura.

Tuttavia, per misurare l’intervallo di tempo fra due eventi, si usano anche altre unità di misura, ormai universalmente riconosciute, come minuti, giorni, anni. Quindi abbiamo:

secolo (sec), anno (a), giorno (d), ora (h), minuto (min), secondo (s), millisecondo (ms), microsecondo (µs), nanosecondo (ns).

Come si fanno le equivalenze

Nel caso delle equivalenze con i metri, i grammi e i litri, dato che queste unità di misura hanno sottomultipli e multipli, le equivalenze si risolvono semplicemente.

Basta moltiplicare o dividere per 10, 100, 1000 a seconda del numero di “passi” che separano una unità di misura dall’altra.

Si moltiplica quando si passa da un multiplo a un sottomultiplo. Ad esempio:

40 m = 40 x (10 x 10) = 40 x 100 = 4000 cm 

Si divide quando si va da un sottomultiplo a un multiplo. Ad esempio, ecco come si fanno le equivalenze con le misure di peso:

2 mg = 2 mg / (10 x 10 x 10) = 2 mg / 1000 = 0,002 g

Invece, in presenza di unità di misura di volume e superficie, che si misurano in m3 e m2, il fattore di conversione non è 10, ma rispettivamente 1.000 e 100.  Ad esempio:

12 hm2 = 12 x (100 x 100) = 120000 m2

Per svolgere le equivalenze di un numero con la virgola, si tratta solo di spostare la virgola a sinistra o a destra per il numero di passi che separano l’unità di misura iniziale e quella finale. Ad esempio:

13,4 m = 134 dm

13,4 m = 1340 cm

misure di lunghezza
Come si fanno le equivalenze

Se vuoi più esercizi con le equivalenze, anche con le soluzioni, spiegati passo passo, guarda la videolezione su come si fanno le equivalenze.

Il nostro tutor ti spiegherà nel dettaglio e con chiarezza tutti i passaggi per risolvere le equivalenze nel modo giusto con diverse unità di misura.

Hai bisogno di più aiuto? Entra gratis in WAU Academy, la community di WAU! di cui fanno già parte 70.000 studenti di scuola e università.

Il nostro team di docenti ed esperti ti aiuterà nel potenziamento delle materie più difficili, troverai tutto il supporto allo studio di cui hai bisogno per recupero crediti, compiti e interrogazioni.

Accedi a esercizi, videolezioni, test, percorsi personalizzati, webinar. In più, imparerai le strategie più efficaci di studio e memorizzazione.

Entra in WAU Academy per vivere serenamente la scuola e l’università insieme a tanti tuoi coetanei.

Immagine in evidenza di Markus Winkler da Pexels

Paola Pala

Paola Pala

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter WAU

Capitale sociale Euro 5.000 i.v. REA SS - 184606 Sede legale: Via De Gasperi, 7 07100 Sassari - Italia P.iva/C.F. 02542830902