Chat with us, powered by LiveChat Specializzazioni medicina: quali sono

Elenco specializzazioni medicina

Seguici sui social

Ti stai preparando per il test di medicina e nelle pause di studio pensi già a cosa fare dopo la laurea? La laurea in medicina è solo il primo passo verso la carriera professionale come medico. Poi, dovrai scegliere una scuola di specializzazione. La tua scelta dipende in parte da quello che ti piacerà di più degli gli ambiti professionali con i quali entrerai in contatto durante i sei anni universitari.

Infatti, molti studenti dichiarano di aver alla fine scelto un percorso di specializzazione che all’inizio non pensavano di intraprendere in seguito a un corso universitario molto coinvolgente o durante il tirocinio.

Nel frattempo, puoi già scoprire le specializzazioni medicina 2022 per farti un’idea di quale potrebbe essere la tua futura professione.

Specializzazioni medicina: elenco

Le scuole di specializzazione medicina 2022 sono 51 (regolate dall’ex D.M. 68/2015 e D.I. 1109/2021), divise in 3 aree (Medica, Chirurgica, Servizi Clinici), a loro volta suddivise in più classi.

Dato il loro elevato numero, non è facile scegliere. Durante gli anni di studio, potrai chiedere consigli ai docenti, agli specializzandi o anche ai medici che lavorano già in questo settore. Intanto puoi cominciare a valutarle per area o per classe di studio.

Qui trovi l’elenco delle specializzazioni di medicina con i posti specializzazione medicina 2022. In totale, i posti sono 14.387.

Area medica

Classe della medicina clinica generale e specialistica

  • Medicina interna, 673 posti
  • Medicina d’emergenza-urgenza, 886 posti
  • Geriatria, 360 posti
  • Medicina dello sport e dell’esercizio fisico, 89 posti
  • Medicina termale, 3 posti
  • Oncologia medica, 322 posti
  • Medicina di comunità e delle cure primarie, 142 posti
  • Allergologia e Immunologia clinica, 96 posti
  • Dermatologia e Venereologia, 152 posti
  • Ematologia, 227 posti
  • Endocrinologia e malattie del metabolismo, 215 posti
  • Scienza dell’alimentazione, 71 posti
  • Malattie dell’apparato digerente, 226 posti
  • Malattie dell’apparato cardiovascolare, 576 posti
  • Malattie dell’apparato respiratorio, 314 posti
  • Malattie Infettive e Tropicali, 326 posti
  • Nefrologia, 307 posti
  • Reumatologia, 124 posti
  • Medicina e Cure Palliative, 112 posti

Classe delle neuroscienze e scienze cliniche del comportamento

  • Neurologia, 322 posti
  • Neuropsichiatria infantile, 283 posti
  • Psichiatria, 522 posti

Classe della medicina clinica dell’età evolutiva

  • Pediatria, 841 posti

Area chirurgica

Classe delle chirurgie generali e specialistiche

  • Chirurgia Generale, 657 posti
  • Chirurgia pediatrica, 47 posti
  • Chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica, 131 posti
  • Ginecologia ed Ostetricia, 535 posti
  • Ortopedia e traumatologia, 510 posti
  • Urologia, 271 posti

Classe delle chirurgie del distretto testa e collo

  • Chirurgia Maxillo-Facciale, 51 posti
  • Neurochirurgia, 107 posti
  • Oftalmologia, 237 posti
  • Otorinolaringoiatria, 185 posti

Classe delle chirurgie cardio-toraco-vascolari

  • Cardiochirurgia, 92 posti
  • Chirurgia Toracica, 81 posti
  • Chirurgia Vascolare, 127 posti

Area servizi clinici

Classe della medicina diagnostica e di laboratorio

  • Anatomia Patologica, 182 posti
  • Microbiologia e Virologia, 131 posti
  • Patologia Clinica e Biochimica Clinica, 251 posti

Classe della diagnostica per immagini e radioterapia

  • Radiodiagnostica, 584 posti
  • Radioterapia, 155 posti
  • Medicina nucleare, 96 posti

 Classe dei servizi clinici specialistici

  • Anestesia Rianimazione, Terapia Intensiva e del dolore, 1248 posti
  • Audiologia e foniatria, 24 posti
  • Medicina fisica e riabilitativa, 338 posti

Classe dei servizi clinici specialistici biomedici

  • Genetica medica, 85 posti
  • Farmacologia e Tossicologia Clinica, 99 posti

Classe della sanità pubblica

  • Igiene e Medicina Preventiva, 542 posti
  • Medicina del Lavoro, 221 posti
  • Medicina Legale, 171 posti
  • Statistica sanitaria e Biometria, 33 posti

Come funziona la specializzazione in medicina

L’accesso alle varie scuole di specializzazione medicina è regolato da un concorso. Il test specializzazione medicina per l’anno accademico 2021/2022 si è svolto il 26 luglio 2022.

Il concorso specializzazione medicina è aperto a tutti i laureati in medicina.

L’iscrizione al concorso avviene online tramite il portale Universitaly e si considera conclusa dopo il pagamento del contributo di iscrizione.

La prova è unica per tutta Italia e si svolge in modalità informatica. Il test prevede uno scritto con 140 quiz a risposta multipla a cui rispondere in massimo 3 ore e mezza. I quiz sono relativi ad argomenti trattati durante il corso di laurea in medicina e inerenti al settore scientifico di riferimento della specializzazione.

Specializzazioni medicina più richieste

Quali sono le specializzazioni mediche più richieste? Secondo uno studio Anaao Assomed, tra tutte le specializzazioni di medicina quelle che vanno al completo più rapidamente sono nell’ordine: Cardiologia, Dermatologia, Pediatria, Oculistica, Neurologia, Chirurgia Plastica, Gastroenterologia, Endocrinologia, Ginecologia. 

Invece, le specializzazioni medicina meno richieste sono Medicina d’Emergenza ed Urgenza, Anestesia e Rianimazione, le scuole chirurgiche (ad eccezione di Chirurgia Plastica), Ortopedia, Igiene e Psichiatria.

Quanto dura la specializzazione in medicina

Quanto dura la specializzazione in medicina? Non c’è una risposta univoca a questa domanda. La durata delle scuole di specializzazione è definita dai regolamenti didattici degli atenei presso i quali sono istituiti i corsi o da direttive europee.

Si va dai 3 anni di Medicina di famiglia a 6 anni. La durata delle specializzazioni medicina nella maggior parte dei casi è di 4 o 5 anni.

Quali specializzazioni durano 4 anni? Sono numerose le specializzazioni che durano 4 anni, tra cui Oftalmologia, Endocrinologia, Farmacologia e Tossicologia clinica, Allergologia e Immunologia Clinica, Malattie infettive, Dermatologia e Venereologia.

Quanto guadagnano gli specializzandi in medicina

Le scuole di specializzazione sono ambite non solo perché permettono di integrare le competenze in una determinata specialità medica o clinica, ma anche perché sono dei percorsi retribuiti.

Lo stipendio di uno specializzando di medicina netto mensile è di circa 1.600-1.800 euro. La retribuzione degli specializzandi aumenta con gli anni di studio e l’esperienza.

Sogni di superare i test di medicina, odontoiatria, veterinaria e professioni sanitarie? L’offerta WAU! comprende più tipi di corsi per ogni esigenza: con partenza mensile, intensivi, biennali, on demand.

I nostri corsi, pensati per darti la migliore preparazione per il nuovo TOLC-Medicina, includono teoria, pratica, piattaforma e-learning con simulatore.

Scopri tutti i vantaggi dei corsi WAU!: il supporto dello Student Care WAU!, l’esperienza decennale di tutor e docenti, i pagamenti dilazionati. E se non passi il test, accedi a “ammesso o ripreparato”.

Immagine in evidenza di RF._.studio da Pexels

Nadia Plamadeala
La comunicazione non è solo il mio lavoro. È il mio mondo. Sono mediatrice interculturale, social media manager, copywriter e brand reputation manager nel settore hospitality. Inoltre, collaboro come giornalista per testate che parlano di intercultura. Le 6 lingue che parlo fluentemente mi danno una grossa mano a spaziare tra temi, settori e interessi degli utenti globali del web.
Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter WAU