Chat with us, powered by LiveChat Laurea in medicina indirizzo tecnologico: cos’è

Medicina e chirurgia tecnologica: cos’è

laurea in medicina con indirizzo tecnologico

Seguici sui social

La tecnologia e il digitale avanzano in fretta e in WAU! riceviamo sempre più spesso domande sulla laurea in medicina a indirizzo tecnologico. Nel 2021 è possibile conciliare lo studio della medicina e quello delle tecnologie digitali? Cosa devi sapere al riguardo?

Continua a leggere per scoprire i principali corsi di laurea in medicina a indirizzo tecnologico attivi in Italia e i loro sbocchi professionali.

Laurea in medicina a indirizzo tecnologico

Medicina e chirurgia tecnologica: cos’è? Si tratta di un settore innovativo di studi medici che impiega l’utilizzo delle più recenti e performanti tecnologie digitali. Le tecnologie avanzate sono applicate sia per la diagnosi precoce, sia per la cura di gravi patologie in pazienti a rischio. I medici che operano in questo settore applicano un approccio interdisciplinare innovativo che risponde appieno ai cambiamenti della società contemporanea e della ricerca scientifica internazionale. 

Visto l’aumento della domanda e la continua innovazione tecnologica, i corsi di laurea in medicina e chirurgia a indirizzo tecnologico sono molteplici. Di seguito ne trovi alcuni, ma tieni in considerazione che questo elenco non è esaustivo.

Da Medicina a indirizzo tecnologico di UNIPA a Medicina e chirurgia HT a La Sapienza, i corsi di laurea di questo tipo non sono tutti uguali. Alcuni atenei si concentrano di più sulle competenze informatiche, altri sulle biotecnologie avanzate, per fare fronte ai continui cambiamenti e ai più recenti studi in ambito medico e tecnologico.

Per esempio, il corso in Medicina e tecnologie digitali dell’Università di Calabria offre l’opportunità di conseguire una doppia laurea, una magistrale in Medicina e chirurgia e una triennale in Ingegneria informatica, curriculum bioinformatico.

Esempi corsi di laurea in medicina a indirizzo tecnologico

Ecco alcuni tra i corsi di laurea in medicina e chirurgia a indirizzo tecnologico attivi in Italia:

Quanto dura la laurea in medicina a indirizzo tecnologico

Come la laurea in medicina tradizionale, anche la durata del corso di laurea in medicina a indirizzo tecnologico è di 6 anni, in quanto si tratta di un corso di laurea magistrale a ciclo unico. La frequenza è obbligatoria. 

Dopo, proprio come nel caso dei percorsi tradizionali di medicina e chirurgia, potrai scegliere una scuola di specializzazione, seguire un corso specifico di formazione oppure cominciare a lavorare. A seguire, vedremo gli sbocchi professionali di questo tipo di laurea.

Medicina indirizzo tecnologico: gli esami

Quali sono gli esami da affrontare a medicina indirizzo tecnologico? Oltre al classico percorso di medicina, che prevede conoscenze in area preclinica, clinica e delle scienze umane, il piano di studi dell’indirizzo tecnologico comprende gli esami utili per padroneggiare le nuove tecnologie da applicare in ambito medico-sanitario.

Tra gli esami ci sono metodi e tecniche dell’intelligenza artificiale e della bioinformatica che possono essere applicati in chirurgia robotica, telemedicina, medicina di precisione e personalizzata.

Queste competenze aggiuntive permetteranno ai laureati in medicina a indirizzo tecnologico di contribuire all’innovazione in campo biomedico e di offrire ai propri pazienti soluzioni interdisciplinari altamente efficaci.

Ecco un esempio di piano di studi di medicina a indirizzo tecnologico:

  • Discipline cliniche dell’area medica e chirurgica
  • Intelligenza artificiale e Machine learning
  • Patologia generale e clinica
  • Anatomia umana
  • Bioinformatica
  • Microbiologia
  • Biomeccanica
  • Farmacologia
  • Data mining
  • Genetica
  • Biologia

Medicina e tecnologie digitali: sbocchi

Quali sono gli sbocchi professionali di questo percorso di studi? Potrai lavorare in strutture sanitarie e ospedaliere, università, enti di gestione, organizzazioni sanitarie, aziende del settore biomedico e farmaceutico, ma anche nelle scuole di specializzazione, nella medicina militare o quella territoriale e dei servizi.

Potrai accedere a tutti gli sbocchi professionali che offre il percorso tradizionale in Medicina e Chirurgia, ma anche agli ambiti più innovativi del settore biomedico e delle nuove tecnologie digitali applicate al settore sanitario. Inoltre, potrai lavorare nella ricerca, nelle aziende biomediche e nelle startup innovative di stampo medico-tecnologico in qualità di consulente.

Se vuoi superare i test di ammissione 2022 hai bisogno di un corso di preparazione affidabile ed efficace, come la Summer School WAU! che, dato l’alto numero di iscritti degli anni scorsi, torna con la 7^ edizione di fila, migliorata e aggiornata in base alle novità 2022.

Con il corso estivo WAU! hai tutta la teoria e la pratica per arrivare preparat* ai test: didattica su tutte le materie, divertente e interattiva, inclusa l’Anatomia in Realtà Virtuale; simulatore PRO, ancora più completo; tutor sempre al tuo fianco per rispondere a dubbi, domande e motivarti.

Immagine in evidenza di National Cancer Institute su Unsplash

Nadia Plamadeala

Nadia Plamadeala

La comunicazione non è solo il mio lavoro. È il mio mondo. Sono mediatrice interculturale, social media manager, copywriter e brand reputation manager nel settore hospitality. Inoltre, collaboro come giornalista per testate che parlano di intercultura. Le 6 lingue che parlo fluentemente mi danno una grossa mano a spaziare tra temi, settori e interessi degli utenti globali del web.

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter WAU