Chat with us, powered by LiveChat

TEST PER MEDICINA 2018: analisi e punteggio minimo del test per entrare a medicina

test-medicina-2018

Il test per entrare a medicina del 4 settembre 2018 è stato uno dei più complicati degli ultimi anni: la logica e alcune domande di biologia e chimica hanno messo seriamente in difficoltà i candidati. La complessità della prova avrà sicuramente un riscontro sui punteggi minimi di accesso. Con che punteggio si entrerà quest’anno a medicina? Vediamo insieme l’analisi del test materia per materia e il nostro pronostico sul punteggio minimo.

LOGICA

La logica è la materia che ha dato sicuramente più filo da torcere agli studenti. Le domande di logica verbale sono state più numerose di quelle di logica matematica, 13 rispetto alle 9 del 2017. Un ostacolo non previsto è stata la presenza di 4 domande stile Cambridge.

Domande più difficili:

– il numero di allievi che portano gli occhiali;

– le tavole delle verità.

BIOLOGIA

Anche la biologia ha messo in difficoltà i candidati al test per medicina 2018. Le domande di biologia cellulare e di microbiologia sono state molto specifiche, mentre quelle di anatomia e di genetica risultano in linea con gli altri anni. Anche le risposte sono state molto approfondite, con delle opzioni decisamente complicate.

Domande più difficili:

– la duplicazione del DNA;

– il nanismo acondroplasico.

CHIMICA

I quesiti di chimica del test per medicina 2018 non erano immediati: le 4 domande di teoria e le 4 domande di calcoli hanno richiesto un dispendio di tempo non indifferente.

Domande più difficili:

– le forze intermolecolari di van der Waals
– il calcolo del pH misurato a 25° C. 

FISICA E MATEMATICA

Le domande di matematica del test per entrare a medicina erano leggermente più difficili di quelle di fisica.

Domande più difficili:

– l’energia potenziale di un soggetto che si muove con energia cinetica E (fisica)

– misura della mediana relativa all’ipotenusa (matematica).

PUNTEGGIO MINIMO DI ACCESSO TEST PER ENTRARE A MEDICINA 

Subito dopo il test di medicina WAU! ha lanciato un sondaggio per raccogliere più dati possibili per stabilire un punteggio minimo di accesso. Nello specifico abbiamo potuto fare una stima campionaria utilizzando come parametro i dati delle 3100 persone che hanno aderito al nostro sondaggio.

Considerato un indice campionario così ridotto rispetto ai 67005 iscritti al test, non è stato possibile stabilire un punteggio preciso; abbiamo invece calcolato una stima del range dentro il quale potrebbe trovarsi il punteggio limite per l’accesso: 49-51 punti.

Non potendo valutare la zona d’ombra (tutte quelle persone che hanno un punteggio o troppo basso o troppo alto che hanno la certezza di non essere passati o di essere dentro) vogliamo specificare che si tratta di una stima campionaria e pertanto deve essere presa come tale.

Infine, non essendo a conoscenza della totalità delle sedi scelte dal nostro campione, non siamo in grado di fare previsioni sugli scorrimenti.

Rinnoviamo il nostro in bocca al lupo a tutti i nostri studenti e attendiamo il 18 settembre la pubblicazione della graduatoria anonima.

AIUTACI A RACCOGLIERE I DATI PER MIGLIORARE I PRONOSTICI SUL PUNTEGGIO MINIMO! COMPILA QUESTO FORM: https://goo.gl/forms/Or7Jr9BTkGB72B4l1

Leggi anche:

TEST MEDICINA 2018: tutto su risultati, graduatoria e scorrimenti

Test Medicina 2017: tutto su punteggi minimi e scorrimenti        

WAU

WAU

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter WAU

Entra in WAU!

500 quiz inediti e commentati classificati per materia, argomento e livello di difficoltà + 5000 quiz ministeriali. Tutto ciò che ti serve per prepararti al Test di Ammissione.

Cosa aspetti? Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato.