Chat with us, powered by LiveChat

Un testimonial d’eccezione: Alessandro Papa

11836849_1049993408344691_4818332930026340082_n-1

Uno studente che ha saputo fare di Wau il suo punto di partenza ma soprattutto il suo punto di forza: Alessandro Papa.

Il nostro testimonial d’eccezione è un comune ragazzo, come potresti esserlo tu, che ha saputo sfruttare al meglio Wau e tutti i vantaggi che la piattaforma offre, diventando esattamente il tipo di studente che saprà affrontare il test d’ingresso.

Chi è Alessandro Papa?

Non pensare che sia un ragazzo fuori dalla norma, non un topo da biblioteca o una persona priva di vita sociale e interessi, ma qualcuno che – come si suol dire – ha già messo le mani avanti per non restare indietro.

Alessandro Stefano Papa è un ragazzo di Salerno, ha 18 anni, frequenta l’ultimo anno del liceo scientifico Giovanni da Procida e vuole provare iI test di medicina, anche in lingua inglese, insieme a quello per biotecnologie.

Come ogni ragazzo della sua età ha passioni e hobby: ama viaggiare, infatti di recente è stato in Francia, guarda molti film e serie tv (anche lui è caduto nel vortice delle serie tv!) ed è un grande appassionato di basket.

Anche lui, come te, ha deciso di curiosare in quel mare fruttuoso quale è il web, alla ricerca di qualcuno o qualcosa che lo supportasse nell’affrontare a settembre iI test d’ingresso.

Indovina chi ha trovato? Wau!

Alessandro Papa: studente ricercatore d’Italia

Insomma, Alessandro è uno dei tanti ragazzi che puoi trovare alla fermata del pullman, ad un concerto, al bar o seduto accanto a te il giorno del test.

Ma Alessandro le idee sul suo futuro le ha ben chiare da tempo: suo fratello Guido ha intrapreso gli studi in Biotecnologie Mediche presso l’università di Siena, quindi Alessandro ha subito familiarizzato con le materie di ambito scientifico, confrontandosi con suo fratello.

Inoltre a testimonianza della passione di Alessandro per l’ambito scientifico vi è la sua brillante riuscita nel test indetto dall’Ifom di Milano, istituto di livello internazionale che si occupa della ricerca della formazione e dello sviluppo dei tumori a livello molecolare.

Insieme ad altri nove promettenti studenti selezionati tra oltre 150 candidati provenienti da tutta Italia, Alessandro ha potuto vivere in prima persona la ricerca scientifica, lavorando intensamente per quindici giorni fianco a fianco con ricercatori provenienti da tutto il mondo. I ricercatori che lavorano in Ifom, infatti, provengono da più di 25 paesi.

Alessandro, seguito dalla ricercatrice Laura Tizzoni, si è occupato dello studio dell’espressione genica utilizzando la tecnica della Pcr quantitativa. Si tratta di un’area molto promettente nell’ambito della ricerca sul cancro e per un ragazzo è una bella scommessa passare dai banchi di scuola alla prova del bancone di laboratorio.

Perché Alessandro Papa ha scelto WAU?

Alessandro incarna alla perfezione quanto noi stiamo facendo, è il “frutto” del nostro impegno.

Wau si è rivelata essere, per Alessandro, una piattaforma completa.

Lui stesso definisce Wau e  il metodo Wauil miglio modo per uno studente per prepararsi al d’ammissione”.

Grazie a Wau la sua preparazione non solo è cambiata, ma è MIGLIORATA!

Cosa lo ha aiutato in questo miglioramento?

  • Le esercitazioni, divise per materia e per livello di difficoltà. Alessandro, infatti, dopo lo studio della teoria si è messo alla prova con le esercitazioni offerte dalla nostra piattaforma, che ti guidano e ti aiutano a capire quali sono i tuoi errori.
  • Le simulazioni, di cui Alessandro ne ha fatte ben 25! Sono state uno strumento utilissimo, secondo il suo parere, curate a tal punto da poter eguagliare il test! Il miglioramento è stato palpabile.
  • Lo staff, a completa disposizione non solo di Alessandro, ma di tutti gli studenti che hanno dubbi, perplessità, domande.
  • Gli articoli, utili per le informazioni pratiche che vanno oltre la spiegazione delle modalità del test.

Alessandro ha scoperto Wau tramite facebook, perché il web, come sai bene, è diventato il mezzo di informazione più potente.

Da Wau, Alessandro sta traendo numerosi benefici:

  • un metodo efficace di studio;
  • la corretta gestione dei tempi di studio;
  • la consapevolezza del suo livello di preparazione;
  • la possibilità di lavorare sulle proprie lacune;
  • il controllo costante dei miglioramenti.

Chi sarà Alessandro Papa?

Nessuno ha la sfera di cristallo come Mago Merlino, ma Alessandro ho davvero le idee chiare.

Vuole finire il liceo con il massimo dei voti, infatti la preparazione scientifica che sta acquisendo sarà il presupposto per dar corpo a quello che Alessandro vede nel suo futuro: un percorso universitario nell’ambito della medicina, per poi specializzarsi in Neurologia.

Prima di questo Alessandro sarà uno studente che si confronterà con il test d’ingresso e affronterà questi dieci mesi avendo al suo fianco un grande alleato come Wau.

Alessandro è un testimonial d’eccezione, come potresti esserlo tu.

Alessandro fa WAU, fai WAU anche tu!

Alessia Tripodo

 

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche:

Ecco a cosa servono le simulazioni: impara la gestione dell’errore

A Natale WAU ti regala tutti i quiz degli anni precedenti

Non ho superato il test di ingresso a Medicina! E adesso?

 

WAU

WAU

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter WAU

Entra in WAU!

500 quiz inediti e commentati classificati per materia, argomento e livello di difficoltà + 5000 quiz ministeriali. Tutto ciò che ti serve per prepararti al Test di Ammissione.

Cosa aspetti? Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato.