Chat with us, powered by LiveChat Bicocca medicina: guida alla facoltà

Guida alla facoltà di medicina Bicocca

Bicocca medicina

Seguici sui social

Il tuo sogno è studiare medicina a Milano in un ambiente stimolante e altamente formativo che possa darti tante opportunità per il futuro? Allora sicuramente starai considerando l’Università degli studi di Milano-Bicocca. Questa facoltà è nota per preparare dei professionisti molto competenti al livello nazionale e internazionale.

Continua a leggere per scoprire come funziona medicina a Bicocca, come contattare le segreterie, iscriverti al test di ammissione e immatricolarti. Inoltre, vedrai come è la vita da studente di medicina a Milano-Bicocca.

Università degli studi di Milano-Bicocca

L’Università degli studi di Milano-Bicocca fa parte delle università italiane nate negli anni Novanta, quando fu proposto lo sdoppiamento delle università con oltre 40.000 iscritti per evitare il sovraffollamento e garantire la qualità della didattica.

Allora si decise di costruire la nuova università, la seconda di Milano, nell’area della Bicocca, ad eccezione del polo di Milano-Bicocca per medicina, la cui sede sarebbe stata Monza, nelle vicinanze dell’Ospedale San Gerardo. Al momento gli edifici universitari in zona Bicocca sono 21, in continua espansione.

Bicocca è un ateneo multidisciplinare con un’offerta formativa, anche post-laurea, molto ampia, divisa in 7 aree disciplinari: economica-statistica, scientifica, giuridica, medica, sociologica, psicologica e delle scienze umane.

Entrambi i poli a Milano e a Monza sono dei campus grandi, con una superficie totale di 290.000 mq, ben collegati, con 207 aule didattiche tecnologicamente avanzate, spazi per favorire la ricerca e tanti servizi. Inoltre, sono presenti sale studio, laboratori didattici, informatici e biblioteche per le diverse aree.

I servizi per gli studenti comprendono residenze studentesche, mense, bar, parcheggi, auditorium, palestre, campi di basket, volley e il Bicocca Stadium. Per le matricole è disponibile il servizio di orientamento studenti S.O.S. Sul territorio del campus c’è un asilo nido aperto ai figli di dipendenti e studenti e spazi e servizi di assistenza per le persone diversamente abili. Oltre alla navetta gratuita per spostarsi tra gli edifici, Bicocca mette a disposizione degli studenti una flotta di biciclette per spostarsi tra gli edifici senza inquinare.

L’ateneo di Milano-Bicocca occupa posizioni importanti nei vari ranking internazionali, tra i quali U-multirank, il rating voluto dalla Commissione Europea, nel quale conquista il punteggio massimo e il QS World University Ranking nel quale per l’anno 2020 ha guadagnato oltre 60 posizioni, salendo nella fascia 521-530.

Una cosa che poche persone sanno è che l’università Milano-Bicocca ha una sede alle Maldive, dove si trova il MaRHE Center – The Marine Research and High Education Center, con progetti di sviluppo sostenibile. Questa sede è disponibile anche per periodi di mobilità per studio o ricerca.

Segreteria Milano-Bicocca

La segreteria didattica per gli studenti Unimib di medicina è allo sportello 5, all’edificio U17 Ipazia, in Piazzetta ribassata Difesa per le donne, raggiungibile dalla stazione ferroviaria Milano Greco-Pirelli. Il ricevimento in presenza è previsto soltanto il mercoledì dalle 9:30 alle 12:30, mentre il giovedì allo stesso orario c’è il ricevimento in videoconferenza.

Inoltre, ci sono le segreterie online alle quali gli studenti possono accedere registrandosi sulla piattaforma digitale di Milano-Bicocca.

Le segreterie amministrative di medicina sono localizzate nella sede di Bicocca centrale sempre nell’edificio U17. Le segreterie sono aperte il lunedì dalle 13.45 alle 15.45 e il mercoledì e il venerdì dalle 9 alle 12.

A causa della pandemia non è possibile prendere appuntamento in presenza. Per usufruire dei servizi delle segreterie serve la prenotazione, che puoi fare scrivendo all’indirizzo segr.studenti.medicina@unimib.it, utile anche per richiedere informazioni. Questo servizio è comodo per gli studenti con sede a Monza.

Tasse e agevolazioni

Quanto costa studiare a Milano-Bicocca? Come negli altri atenei statali, l’importo delle tasse da pagare dipende dall’ISEE dello studente. Con ISEE sotto i 23.000 euro c’è la no tax area, ovvero gli studenti non sono tenuti a pagare le tasse. Chi ha l’ISEE tra i 23.000 e i 25.000 usufruisce di una notevole riduzione.

Per gli studenti meritevoli è previsto lo sconto del 13% sulle tasse universitarie. Inoltre, sono previste delle agevolazioni per studenti internazionali per incentivare la loro iscrizione a corsi interamente in inglese, come Medicine and Surgery, per il quale il primo anno è gratuito e per gli anni successivi è previsto un contributo unico di 600 euro.

La prima rata per medicina Bicocca, da pagare di solito entro fine settembre, è uguale per tutti ed è composta dalla tassa regionale e dall’imposta di bollo per un totale di 156 euro. Per la seconda rata c’è un coefficiente da calcolare che puoi trovare nella guida delle tasse fornita dall’ateneo.

Gli studenti con l’ISEE più alto di 75.000 euro o quelli che non dichiarano l’ISEE pagano un contributo massimo di 3.580 euro se meritevoli e 4.115 euro negli altri casi.

Come pagare le tasse a Unimib? Il pagamento delle tasse di medicina a Milano-Bicocca si effettua interamente online in tre modalità:

  • puoi stampare il bollettino e pagarlo presso banche, tabaccherie e altri servizi del circuito PagoPA;
  • la seconda modalità è quella del pagamento online, tramite il link nella tua pagina di Segreterie online, per importi massimi di 1.500 euro;
  • infine, puoi pagare tramite home banking personale attraverso le funzioni PagoPA o CBILL.

Ora che sai come funzionano le tasse alla facoltà di medicina di Milano all’Università Unimib, scopri di più sulla facoltà di medicina e sulle sue strutture.

Bicocca Medicina

Come abbiamo detto prima, l’Università di medicina Milano-Bicocca è composta da due poli:

  • medicina in italiano si trova presso il polo di Monza, in via Cadore 48;
  • medicina in inglese invece è a Bergamo, in Piazza OMS 1.

Nel polo di Monza, le lezioni si svolgono negli edifici U18, U28 e U8. Nell’edificio principale, U8, c’è la biblioteca aperta fino alle 21 su prenotazione con l’app Affluences e due aule studio. Il polo di Bergamo è situato presso l’Ospedale Papa Giovanni XXIII. Alcuni laboratori dei primi anni del corso in Medicine and Surgery con sede a Bergamo si svolgono nella sede di Monza.

Come arrivare a Medicina e chirurgia a Bicocca? In treno, la stazione più vicina è Milano Greco Pirelli. Dalla Stazione centrale puoi prendere anche il bus 87. In metropolitana puoi arrivare con la linea 5 fermandoti a Bicocca o Ponale. La zona è ben collegata con bus e metrotranvia. Arrivando in auto, puoi parcheggiare gratuitamente nei parcheggi sotterranei con il tuo badge universitario. Per arrivare alla sede di Monza da Milano Centrale puoi prendere il treno per Lecco, scendere a Monza, poi prendere la navetta o il bus z221. La sede di Bergamo del dipartimento di medicina di Bicocca in inglese è comodamente raggiungibile in treno. Dalla stazione centrale di Bergamo dovrai fare soltanto un’altra fermata e scendere a Bergamo Ospedale.

Quanti posti a medicina a Bicocca ci sono ogni anno? Il bando 2022-2023 non è ancora uscito. L’anno scorso i posti disponibili a Bicocca Medicina a Monza in italiano sono stati 140 per cittadini comunitari italiani e non italiani regolarmente soggiornanti in Italia.

I posti a Bergamo a Bicocca Medicine and Surgery in inglese sono stati 25 per cittadini italiani e stranieri residenti in Italia e 13 riservati a cittadini non comunitari residenti all’estero. Se scegli di studiare medicina in inglese, vivrai una dimensione più ristretta del percorso universitario, più simile a una classe di liceo, però sarai più seguito dai docenti durante le lezioni frontali e i tirocini.

La particolarità dell’ateneo di Milano-Bicocca per medicina in italiano consiste nei macroesami che raggruppano più materie per consentire di recuperare crediti formativi da utilizzare per i tirocini pratici. Il corso Medicine and surgery invece si propone di approfondire la parte informatica e ingegneristica della medicina, per esempio come sono create le immagini della TAC, oppure la stampante 3D in area medica.

Milano-Bicocca medicina: test di ammissione

A Milano-Bicocca a medicina il test fa parte di quello nazionale. Dovrai rispondere a 60 domande con 5 varianti di risposta, suddivise tra logica, chimica, biologia, fisica e matematica. Avrai 100 minuti di tempo per completare il test.

Dove si svolge a Bicocca il test di ingresso a medicina? Unimib, come già sai, dispone di vari edifici che permettono di ospitare centinaia di studenti. Quindi, gli spazi non sono un problema. Nel 2021 il test si è svolto in Piazza dell’Ateneo Nuovo nel campus di Bicocca negli edifici U6 e U7 con l’accesso dal viale dell’Innovazione.

Quanto è difficile entrare alla facoltà di medicina di Milano-Bicocca? Il punteggio minimo a Bicocca in medicina nel 2021 è stato il più alto d’Italia tra le università statali, pari a 55,6. L’anno scorso è stato registrato un boom di preferenze per Milano-Bicocca, oltre 4.000 candidati hanno inserito Bicocca come prima preferenza per Medicina e Odontoiatria. Gli iscritti al test di Milano-Bicocca per medicina in inglese erano 749.

Come entrare a medicina alla Bicocca? L’unico modo di diventare uno studente di medicina a Unimib è passare il test di ammissione tra molti candidati preparati e motivati per i pochi posti a disposizione.

Medicina Bicocca: piano di studi

Cosa si studia durante la laurea in medicina alla facoltà di Medicina e chirurgia a Milano-Bicocca? Il piano di studi del primo anno a medicina in italiano a Monza prevede: scienze propedeutiche (esame che contiene fisica e chimica), anatomia e istologia umana, biologia e genetica, idoneità di inglese e informatica di base. L’esame di Istologia è annuale e da 20 crediti, motivo per cui è prevista una prova in itinere che ti conviene passare per alleggerire il programma del secondo semestre.

Gli esami di medicina a Bicocca per il polo di Bergamo in inglese seguono il sistema anglosassone che divide gli anni di studio in sistemi e apparati. Di conseguenza al primo anno avrai nel piano di studi: scienze di base, le fondamenta della biologia della cellula e genetica, linguaggio scientifico e medico, informatica base, scienze umane, morfologia umana, chimica e biologia molecolare.

Bicocca medicina: orario lezioni ed esami

Le lezioni a medicina a Bicocca al corso di medicina in inglese si svolgono dalle 9 alle 18. A medicina in italiano per i primi due anni sono previste lezioni fino alle 16. Dal terzo e quarto anno le lezioni si svolgeranno soltanto nel pomeriggio, in quanto la mattina sarà interamente dedicata al tirocinio in ospedale.

Per orari sempre aggiornati, guarda il calendario delle lezioni sul portale degli studenti.

Bicocca: iscrizione test medicina e immatricolazioni

Come si svolge a Bicocca l’iscrizione al test di medicina? Come per gli altri atenei statali, prima di tutto, dovrai registrarti su Universitaly e indicare le sedi dove vorresti studiare in ordine di preferenza. In seguito, dovrai registrarti anche sul sito di Milano-Bicocca tramite le Segreterie Online, entrare nel sistema con le tue credenziali, fornire la scansione di un documento di identità e una fototessera, scegliere dal menu dell’area registrato le voci Ammissione – Iscrizione – Corso di laurea magistrale (6 anni) – Prova unica Medicina e Chirurgia e proseguendo inserendo i dati richiesti. Dopo la procedura il sistema genererà il bollettino di 100 euro necessario per il test di ingresso, che potrai pagare tramite il sistema PagoPA.

La procedura di iscrizione al test di medicina in inglese è simile a quella in italiano. L’unica differenza per gli studenti stranieri residenti all’estero sono le varie sedi estere dove potranno sostenere la prova, che dovranno selezionare durante l’iscrizione.

Se risulterai in posizione utile in graduatoria, potrai immatricolarti a Milano-Bicocca selezionando dalle Segreterie Online la voce Immatricolazione e scegliendo il tipo di immatricolazione corretto dal menu a tendina. Al termine della procedura dovrai pagare la prima rata su PagoPA e inviare la copia del pagamento all’indirizzo segr.studenti.medicina@unimib.it indicando nell’oggetto “Immatricolazione medicina/odontoiatria” e l’anno in corso.

Trasferimento medicina a Milano

Come funziona il trasferimento a medicina a Bicocca? I candidati già iscritti ad altra università da almeno un anno che intendono effettuare il trasferimento devono seguire la procedura di immatricolazione indicata sopra, scegliendo come tipo di domanda “Trasferimento in ingresso”.

L’ateneo di provenienza trasmetterà d’ufficio tutta la documentazione necessaria e l’ateneo di Milano-Bicocca potrà valutare la carriera pregressa dello studente e gli esami da convalidare.

I candidati già iscritti ad altro corso a Milano-Bicocca che hanno superato il test di ammissione e vogliono fare il passaggio di corso per medicina, devono rinnovare l’iscrizione per l’anno accademico in corso sul corso di laurea di provenienza e dopo l’uscita della graduatoria o lo scorrimento saranno tenuti a presentare l’apposito modulo e copia della ricevuta del versamento della prima rata/acconto, inviandoli scansionati in pdf all’indirizzo e-mail segr.studenti.medicina@unimib.it.

I candidati che hanno già un titolo accademico, rinunciatari o decaduti devono immatricolarsi scegliendo come tipologia di immatricolazione fra “Abbreviazione carriera (seconda laurea)”, “Studenti rinunciatari” o “Studenti decaduti”.

Se lo studente vuole richiedere il riconoscimento degli esami già sostenuti, dovrà presentare domanda utilizzando l’apposito modulo, da inviare scansionato in pdf all’indirizzo segr.studenti.medicina@unimib.it, insieme all’immatricolazione.

Studiare medicina a Milano-Bicocca

Come è la vita da studente a Unimib? Quella di Milano-Bicocca è una delle migliori facoltà di medicina in Italia, con il tasso di occupazione dopo la laurea del 78%, nettamente superiore alla media nazionale.

Il campus Bicocca è nuovo e ben strutturato, molto ampio e comodo dal punto di vista logistico, ma anche tecnologicamente attrezzato. Al corso di medicina in italiano si collabora molto per sbobinare gli appunti e aiutare gli studenti dei primi anni a preparare gli esami. Il corso di medicina in inglese come abbiamo detto ha una dimensione più ridotta, ma anche lì conoscerai studenti che si aiutano tra loro, dato il carico di lavoro notevole.

Le occasioni di divertimento non mancheranno. Il bar davanti all’università organizza molti eventi, come il famoso Oktoberfest. Anche il centro di Milano, che offre molte opportunità di svago e culturali, è facilmente raggiungibile.

Sono previste borse di studio e incentivi per studenti meritevoli, ma anche borse-lavoro, per esempio in biblioteca. I docenti, alcuni di fama internazionale, sono molto preparati e di solito disponibili. Le facoltà sono ben organizzate e l’ateneo organizza eventi di networking per facilitare l’ingresso dei propri studenti nel mondo lavorativo.

Dove studiare medicina? Se dopo aver letto questo articolo hai deciso che vuoi farlo a Milano-Bicocca, non ti resta che superare il test di ammissione.

Sogni di superare i test di medicina, odontoiatria, veterinaria e professioni sanitarie? L’offerta WAU! comprende più tipi di corsi per ogni esigenza: con partenza mensile, intensivi, biennali, on demand.

I nostri corsi, pensati per darti la migliore preparazione per il nuovo TOLC-Medicina, includono teoria, pratica, piattaforma e-learning con simulatore.

Scopri tutti i vantaggi dei corsi WAU!: il supporto dello Student Care WAU!, l’esperienza decennale di tutor e docenti, i pagamenti dilazionati. E se non passi il test, accedi a “ammesso o ripreparato”.

Immagine in evidenza di FotoInToscana by Moira e Raffaella su Unsplash

Nadia Plamadeala

Nadia Plamadeala

La comunicazione non è solo il mio lavoro. È il mio mondo. Sono mediatrice interculturale, social media manager, copywriter e brand reputation manager nel settore hospitality. Inoltre, collaboro come giornalista per testate che parlano di intercultura. Le 6 lingue che parlo fluentemente mi danno una grossa mano a spaziare tra temi, settori e interessi degli utenti globali del web.

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter WAU