Chat with us, powered by LiveChat

Come superare il test di accesso a Medicina a Milano

Ecco cosa rende più difficile superare il test di Medicina a Milano e cosa devi sapere per farcela.

Anche tu hai intenzione di affrontare il test di ingresso a Medicina del 2016?

Probabilmente, come tanti degli aspiranti camici bianchi, avrai già iniziato ad interessarti alla prova di ammissione e forse già iniziato a prepararti. Bene!
Hai pensato, però, alla città in cui vorresti condurre questo lungo percorso di studio
Io ti consiglio di affrontare fin da subito questo argomento, perché non è certo facile fare la scelta giusta.
Sarai sicuramente d’accordo con me che studiare in un’università all’altezza della materia che stai per affrontare e che possa far fruttare al meglio le tue capacità sia assolutamente importante.
Ma è anche vero che un vantaggio di questo calibro vada meritato con non poco impegno.
Succede spesso, infatti, che il più alto punteggio minimo di ingresso a Medicina si registri proprio nelle facoltà con il maggior numero di iscrizioni, dunque più richieste.   

Perché è più complicato accedere all’UNIMI?

Una delle università a cui ogni anno migliaia di studenti provano ad accedere è la sede di Medicina di Milano, sulla quale oggi concentriamo il discorso.
Ma quali sono alcuni dei motivi per cui questa è tra le più ambite?
Credo proprio che nessun dato sia più attendibile delle voci degli studenti che ogni giorno vivono l’università. Ascolta la loro opinione!
L’immagine che se ne delinea è quella di un ambiente di studio stimolante, dotato di tutte le risorse necessarie a garantire un buon insegnamento compresi laboratori ed attività integrative.
Ti propongo un altro strumento di confronto. Il CENSIS (Centro Studi Investimenti Sociali) pubblica ogni anno una affidabile graduatoria in cui prendono posto gli atenei italiani a cui viene attribuito un punteggio in base a i due fattori importantissimi, ovvero la progressione della carriera degli studenti dopo la laurea e il livello di internazionalizzazione della sede in esame. Confrontati anche con questa classifica.

milano punteggio testunimi

L’ateneo di Milano Bicocca occupa il quarto posto, quello di Milano Statale il settimo.
Ecco perché vale la pena cercare di accedere a queste università.

Come puoi riuscirci al meglio?
Innanzitutto è importante conoscere i dati degli anni precedenti per poi valutare quale sia il migliore percorso da intraprendere.

Il punteggio di accesso a Medicina a Milano gli anni precedenti

Entrare a Medicina è già difficile di per sé, ma a Milano un po’ di più.
Come dimostrano alcuni dati, questa sede è infatti quella che registra ogni anno uno dei punteggio di accesso più alti, se non sempre il primo in assoluto.
Questo fatto è spiegabile prendendo in considerazione due fattori:

  1. L’alto numero di iscrizioni al test di ammissione.

    È molto più probabile che, se il numero di concorrenti è alto, più candidati riescano a conseguire un buon punteggio. È chiaro, no? La conseguenza diretta è un incremento del punteggio minimo di accesso. Infatti i posti disponibili sono relativamente esigui e una più alta competizione è un fattore da tenere in considerazione.
    Eccoti una griglia in cui puoi trovare indicati i posti messi a disposizione dall’ateneo di Milano nel 2014.

    test medicina milano

    Nel 2014 gli iscritti al test furono ben 3380 per Milano Statale e 1340 per la Bicocca. Cosa vuoi dire questo? Che solo 1 candidato su 9 ha potuto accedere alla Statale e 1 su 10 alla sede Bicocca.
    Una proporzione abbastanza significativa!
    Il fatto che gli stessi rapporti si siano riscontrati anche per il 2015 ci porta a pensare che il 2016 non riservi troppe sorprese.   

  2. La preparazione dei concorrenti al test.

    È verosimile che i candidati che tentino il test in una città in cui è piuttosto complicato accedere puntino tanto sulla preparazione.
    Dunque per concorrere tra questi è proprio necessario che tu sia assolutamente all’altezza della sfida.
    Se un pesciolino capitasse per caso in un branco di squali… la sua sorte sarebbe segnata.

Ti propongo ora una scala di punteggi minimi di accesso registrati per il test del 2014.
Gli stessi dati non sono ancora disponibili per quello del 2015, considerato che i meccanismi di scorrimento delle graduatorie sono ancora in corso.
In ogni caso, indicativamente, il punteggio minimo per accedere a Milano anche quest’anno è stato vicinissimo ai 40 punti.

test medicina milano punteggi

Come devi prepararti per il 2016?

Se dunque è Milano la sede che vuoi, allora devi proprio andare a prenderla.
Nessuno ti regalerà l’ammissione, questo lo sai, e ancora meno è ammissibile che tu non conduca una buona preparazione se aspiri a studiare in una città ambita da così tanti altri studenti.
C’è solo una cosa che devi fare: iniziare a prepararti al test di ingresso.
Sfrutta tutto il tempo che hai a disposizione già da ora per organizzare un piano di studio parallelo a quello scolastico così da poter sopravvivere alla maturità e da non dover cominciare da zero dopo gli esami lo studio per il test.
Per una questione di priorità io ti consiglio innanzitutto  di concentrati su quello che è più importante per te. Se l’ammissione viene prima della maturità, come lo era per me, concentrati su quello.
È davvero necessario arrivare con le idee completamente chiare al test e per assimilare la grande mole di argomenti c’è bisogno di metabolizzare quello che studi. Ma per metabolizzare c’è bisogno di tempo. Tu ce l’hai, sfruttalo e fallo fruttare!
Non hai proprio niente da invidiare agli altri concorrenti che parteciperanno al test e se ti preparerai a dovere, ce la farai. Gli strumenti che hai a disposizione sono davvero tanti.

È piuttosto ovvio che non possiamo prevedere quale sarà il punteggio minimo per essere ammessi a Medicina a Milano nel 2016 e io ti chiedo di non pensarci.
Quello che invece devi fare, più che preoccuparti dei numeri, è capire se stai assumendo una buona preparazione, renderti conto dei tuoi progressi e dei tuoi errori attraverso il confronto e le simulazioni. È questo che fa la differenza!

Ora non mi resta che salutarti lasciandoti quest’ultimo consiglio: se hai bisogno di una mano per organizzare il tuo studio scarica gratuitamente la guida di WAU.
È gratis ed è pensata proprio per te. 


Enrico Armiento

Enrico ArmientoHo 19 anni e da altrettanti il mondo mi incuriosisce. Suono la chitarra e, quando ho tempo, studio Medicina. 
Dicono che io sia bello, intelligente, simpatico… chi sono io per dissentire? Dopotutto sono WAU.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Il programma del test di Medicina 2016

Mancano 6 mesi al test: scopri se ti stai preparando nel modo giusto

Aiuto, ho fatto il classico! Saprò affrontare il test di Medicina?

WAU

WAU

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter WAU