Chat with us, powered by LiveChat

Dove studiare Medicina? I migliori atenei a cui aspirare

Ecco le sedi più ambite dagli studenti che vogliono studiare Medicina e i criteri su cui basarti per scegliere la migliore.

Studiare medicina è il desiderio di migliaia di studenti ogni anno, ma non è certo una strada aperta a tutti.
Coronare il proprio sogno è impegnativo, richiede energie e tempo, ma le soddisfazioni alla fine della strada sono davvero tante.
Il test di ingresso, quindi, si presenta minaccioso anche quest’anno, ma in effetti non è ancora troppo vicino e hai tutto il tempo per prepararti al meglio.
Approfitto di questo momento per parlarti di un argomento importante e che devi tenere in considerazione: dove andrai a studiare medicina?
Ti consiglio di iniziare ad interessartene fin da ora, in modo da poter valutare con la giusta calma tutte le alternative.
Se hai la possibilità di muoverti dalla tua città, infatti, lo scenario di atenei che ti si apre è davvero immenso ed è facile “perdersi” nella scelta di quello giusto.  

Perché è importante studiare Medicina in un buon ateneo?

Studiare una materia universitaria complessa ed affascinante come è Medicina in una sede all’altezza è importantissimo. Ma perché effettivamente è cosi?
Un medico, oltre ad essere un professionista, deve essere un appassionato del sapere. Penso che questa caratteristica sia fondamentale per alimentare continuamente la propria conoscenza nei diversi ambiti e per poi svolgere al meglio un mestiere così importante.
Ti anticipo che proprio questa curiosità e desiderio di approfondire la conoscenza di ogni aspetto starà a fare la differenza ai tuoi esami.
Dal 27 al 30 e lode il passo sembra breve, ma bisogna farlo!
Una grande università con una storia importante alle spalle può essere l’occasione per respirare uno stimolante ambiente di cultura.
In questo senso sarebbe ideale potersi eventualmente allontanare da casa verso una città “ricca”, importante sia in Italia che all’estero. Pensa ad esempio a Milano, oppure alla storica Firenze e alla grande bellezza di Roma.

È chiaro, in ogni caso, che questo aspetto non è l’unico che devi valutare e nemmeno il più importante.
Il motivo per cui è fondamentale studiare in un ateneo rinomato è ottenere, al termine degli studi, un bagaglio di cultura e di conoscenze competitivo. Ma in che senso?
Devi sapere che questo che andrai ad affrontare non è l’unico test di ammissione da sostenere nel corso dei tuoi studi e nemmeno il più difficile.
Conclusi i 6 anni i laurea magistrale, infatti, per accedere alla laurea specialistica nel settore che ti avrà più incuriosito dovrai superare una prova di ammissione molto simile al test di settembre, ma con un livello di conoscenze richieste nettamente superiore.
Capisci bene allora quanto sia importante aver frequentato un ateneo in grado di fornirti tali conoscenze per poter farti largo senza troppi problemi tra tanti candidati.

Gli atenei più gettonati per studiare Medicina

Perché è più complicato essere ammessi a Medicina in un ateneo piuttosto che in un altro? Semplice: in alcune città c’è molta più competizione!
Vediamo insieme un po’ di statistiche per capire quali siano le università con maggiore richiesta di iscrizioni ogni anno e, come possibile conseguenza, un punteggio minimo di ammissione più alto.
In realtà ciò che stiamo considerando non è esclusivamente il numero di concorrenti per sede, ma il rapporto tra questi e i posti messi a disposizione dall’ateneo quello stesso anno.

Costruiamo una tabella che evidenzi questo criterio usando i dati del 2014.

ATENEO POSTI DISP. ISCRITTI AL TEST RAPPORTO ISCRITTI/POSTI PUNTEGGIO MINIMO
MILANO BIC. 162 1830 11,3 40.7
MILANO ST. 430 3380 7,8 40.3
PADOVA 445 3184 7,2 39.4
PAVIA 178 1537 8,6 38.5
BOLOGNA 430 2835 6,6 38.2
VERONA 202 1425 7 37.5
BARI 296 2077 6,9 36.8
UDINE 106 625 5,8 36.8
ROMA TOR. 261 1934 7,4 36.5
MODENA 150 899 5,9 35.4
BRESCIA 229 1197 5,2 34.8
CATANIA 400 2900 7,2 34.6

Leggendo la tabella ci accorgiamo che l’Università Milano Bicocca, che ha il punteggio minimo di ammissione più alto, ha anche il rapporto iscrizioni/ posti disponibili più elevato. Un po’ ce lo aspettavamo.
Una situazione simile è quella dell’università di Pavia e coerentemente accade per l’ateneo di Padova o di Verona.

Una informazione interessante è che il punteggio minimo per accedere all’ultimo ateneo quest’anno è stato un modesto 31.4, cioè quello ottenuto al test dal candidato 9402, ultimo ammesso del 2015.
Ma ecco il dato curioso: lo scorso 2014 il candidato 9402 in graduatoria nazionale aveva conseguito un punteggio di 34,5. Ben tre punti in più.

I criteri che devi usare per scegliere dove studiare

Dopo aver visto gli atenei a cui la maggior parte degli studenti cerca di accedere con il test di ammissione, ti indico alcuni importanti fattori che devi tenere in considerazione prima di indicare le tue preferenze.
Un ateneo di Medicina deve avere alcune caratteristiche per essere considerato competitivo e i due criteri che credo siano davvero importanti sono: la progressione della carriera degli studenti e l’internazionalizzazione.
Innanzitutto è molto importante poter considerare come prosegua il corso di studi di uno studente proveniente da un ateneo piuttosto che da un altro. E, soprattutto oggi, è importante notare la rilevanza internazionale di un ateneo, così come le possibilità di internazionalizzazione che offre ai propri studenti, per esempio proponendo master di specializzazione.

Il CENSIS (Centro Studi Investimenti Sociali) pubblica ogni anno una affidabile graduatoria in cui prendono posto gli atenei italiani a cui viene attribuito un punteggio proprio in base a i due fattori che ti ho indicato.  Eccoti questi importanti dati!

migliori atenei medicinamigliori atenei medicina

Ora che hai tutte le informazioni che ti servono per scegliere la tua università non ti resta che stilare la tua personale classifica di preferenze.  
Non è sempre facile conquistare un posto nella prima sede che hai scelto, ma con la giusta motivazione e gli strumenti più efficaci riuscirai di sicuro a farti strada nel mondo dell’università.
Allora non perdere altro tempo, affina il tuo metodo di studio e inizia fin da ora ad avvicinare il tuo bersaglio.

Per tutte le novità sul test di ingresso 2016 e per esercitarti sempre online con i quiz del giorno visita la nostra pagina facebook!
Prima di lasciarti ti do un ultimo consiglio: se non l’hai già fatto scarica la guida gratuita di WAU per la preparazione al test. 


Enrico Armiento

Enrico ArmientoHo 19 anni e da altrettanti il mondo mi incuriosisce. Suono la chitarra e, quando ho tempo, studio Medicina.
Dicono che io sia bello, intelligente, simpatico… chi sono io per dissentire? Dopotutto sono WAU.

 Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Qual è il punteggio minimo per entrare a Medicina?

Ecco a cosa servono le simulazioni: impara la gestione del tempo

Gli esami di Medicina: cosa ti aspetta il primo anno

WAU

WAU

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter WAU

Entra in WAU!

500 quiz inediti e commentati classificati per materia, argomento e livello di difficoltà + 5000 quiz ministeriali. Tutto ciò che ti serve per prepararti al Test di Ammissione.

Cosa aspetti? Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato