Studiare medicina a Sassari: guida alla facoltà

Sassari facoltà di medicina

Seguici sui social

Anche per te è arrivato il momento di scegliere l’università italiana che sarà la tua alma mater per i prossimi anni? Non è una decisione da prendere alla leggera perché è in gioco il tuo futuro professionale.

Se stai pensando di studiare medicina a Sassari, qui troverai tutte le informazioni necessarie per una scelta informata e consapevole: la guida sull’ateneo, le tasse e le agevolazioni, come funziona il test di medicina a Sassari, ma anche l’immatricolazione, gli esami e la vita da studente a Sassari.

Uniss Sassari

La storia dell’Università di Sassari comincia nel 1562 con le lezioni dello Studio Generale gesuitico che diventa Università Regia Sarda nel 1612. Dal 1632 all’ateneo fu permesso di concedere i gradi in diritto e medicina. Quindi, se sceglierai di studiare medicina a Sassari, entrerai in uno degli atenei storici di medicina, la cui tradizione si respira anche dalle sue sedi, come lo storico Palazzo dell’Università del 1611. Il Palazzo ospita la biblioteca storica, la più rinomata delle 12 biblioteche dell’ateneo.

Oltre alle sedi di Sassari l’ateneo organizza corsi ad Alghero, Olbia, Nuoro e Oristano. Al momento sono iscritti a Uniss circa 13 mila studenti. I 10 dipartimenti dell’università dispongono di oltre 650 docenti e offrono corsi in presenza e a distanza.

L’offerta formativa a Sassari include lauree triennali e magistrali, master, scuole di specializzazione e dottorati di ricerca.

L’ateneo è molto attento all’uguaglianza di genere attraverso il Gender Equality Plan, GEP, un piano triennale di azioni volte a promuovere l’equilibrio di genere nei processi decisionali, nella ricerca e nell’innovazione.

Uniss Sassari dispone di oltre 40 centri di ricerca interdisciplinari, un’ampia scelta per il praticantato nelle discipline mediche e numerosi progetti di cooperazione con circa 500 università per il progetto Erasmus.

Presso l’Università di Sassari sono attivi 59 corsi di laurea, di cui 31 sono lauree triennali, 22 lauree magistrali e 6 corsi di laurea magistrale a ciclo unico, tra cui quello di medicina. L’ateneo ha anche 8 corsi internazionali di cui 3 interamente in inglese.

Segreteria facoltà di medicina di Sassari

Se vuoi iscriverti alla facoltà di Medicina e chirurgia di Sassari, probabilmente ti sono utili i contatti della segreteria studenti, della segreteria didattica generale o quello della tua facoltà.

Per informazioni generali puoi contattare il centro servizi studenti Fiore Bianco del polo dei corsi scientifici. L’indirizzo è via del Fiore Bianco 5, Sassari. L’indirizzo email è cssfiorebianco@uniss.it. La segreteria studenti è aperta al pubblico il martedì dalle 10:30 alle 12:30 e il giovedì dalle 15:00 alle 17:00.

La segreteria della facoltà di medicina di Sassari è situata in viale San Pietro. Per i corsi di laurea in Medicina e chirurgia oppure Odontoiatria e protesi dentaria la persona di riferimento è la sig.ra Loredana Saba. Il suo indirizzo email è lsaba@uniss.it e i suoi numeri di telefono sono 079.228210 e 3312699440.

Per il servizio di orientamento rivolto alle matricole della facoltà di medicina puoi contattare:

  • dott.ssa Eleonora Zanza, ezanza@uniss.it, 3773409381;
  • Giorgio Guerra, orientamed@uniss.it.

Tasse e agevolazioni

Per il calcolo della tassa di iscrizione a Sassari, l’università tiene conto della condizione economica degli studenti individuata in base all’ISEE. Le tasse universitarie sono ripartite in 3 rate. La prima è da versare entro fine ottobre insieme a 16 euro di bollo virtuale, la seconda entro febbraio e la terza è dovuta entro metà aprile.

Uniss prevede l’esonero totale dalle tasse per alcune categorie di studenti per requisiti di merito o reddito. Sono esonerati dal pagamento gli studenti con l’ISEE inferiore a 20 mila euro, che dal secondo anno in poi dovranno aver conseguito un certo numero di CFU, Crediti Formativi Universitari, come requisito di merito.

Inoltre, gli studenti possono usufruire di borse di studio regionali ERSU per merito e reddito. Sono esonerati dal pagamento anche gli studenti con invalidità superiore al 66% e gli studenti orfani. In più, sono previsti esoneri parziali per studenti in stato di detenzione e studenti stranieri provenienti da alcune nazioni in via di sviluppo.

Sassari facoltà di medicina

Dove studiare medicina a Sassari? Finalmente scopriamo la facoltà di medicina di Sassari, il posto dove passerai più tempo da studente. Il suo indirizzo è viale San Pietro 12, in prossimità dell’ospedale Santissima Annunziata. La fermata di tram più vicina è Cliniche universitarie. Clicca per vedere la sede di medicina a Sassari sulla mappa.

Il corso di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia ha una durata di 6 anni con frequenza obbligatoria e accesso programmato. Ecco il numero di posti riservati per la facoltà di Medicina e chirurgia (classe LM 41) nell’anno accademico 2021-2022:

  • 139 posti per cittadini UE e non UE;
  • 4 posti per cittadini non UE residenti all’estero, di cui 1 posto riservato a cittadini cinesi.

Sassari fa parte delle migliori facoltà di medicina in Italia. Infatti, secondo la classifica Censis 2021 l’ateneo di Sassari rientra nella top 10 delle magistrali a ciclo unico di medicina e chirurgia.

Continua a leggere per scoprire come arrivare a studiare medicina a Sassari.

Università medicina Sassari: test ammissione

Anche a Sassari il test di ammissione è nazionale, ovviamente. Sono previste 60 domande con 5 varianti di risposta, di cui solo una corretta. Le materie del programma sono: cultura generale, logica, biologia, chimica, fisica, matematica. Ogni risposta corretta ti darà 1,5 punti, per la risposta errata ti saranno tolti 0,40 punti, la risposta non data vale 0 punti.

Il punteggio minimo a Sassari 2021 dopo la graduatoria nominativa è stato di 37,6 punti. Hanno sostenuto il test a Sassari 635 candidati.

Dove si svolge il test di medicina a Sassari? Nel 2021 per rispettare il distanziamento il test di medicina si è tenuto nelle sedi di viale Mancini, via Vienna e via Piandanna. 

Facoltà di medicina di Sassari: esami

Cosa si studia durante la laurea in Medicina e chirurgia a Sassari? Gli esami caratterizzanti sono gli stessi delle altre facoltà di medicina: anatomia, biochimica, istologia, fisiologia, patologia, ecc. Dal quarto anno di corso in poi, avrai la possibilità di concentrarti sugli approfondimenti, con le materie specializzanti, come dermatologia, chirurgia plastica o medicina legale e del lavoro. In questo modo arriverai con il massimo di preparazione alla scelta di un’eventuale specializzazione dopo la laurea e l’esame di Stato.

Una parte fondamentale della laurea in medicina sono i tirocini pratici che si svolgono nelle strutture ospedaliere anche non universitarie, come il pronto soccorso dell’HUB ospedaliero di Sassari. Potrai scegliere dove svolgere l’attività di tirocinio. Ti sarà affiancato un docente tutor affine alla disciplina oggetto del tirocinio. Inoltre, potrai frequentare gli ambulatori dei medici di medicina generale e seguire i loro corsi.

Orario lezioni e sessioni

All’atto dell’immatricolazione ti verrà attribuito un piano di studio standard da completare on-line nell’area Self Studenti Uniss. Puoi modificarlo da inizio agosto a fine ottobre o da gennaio a metà marzo.

L’orario delle lezioni varia di anno in anno. Dopo ogni corso sono previste le sessioni di esame. Dovrai osservare il vincolo della frequenza, obbligatoria a medicina, e quello della propedeuticità. Questo significa che non potrai sostenere per esempio Fisiologia II prima di aver sostenuto l’esame di Fisiologia I.

La sessione invernale degli esami si svolge nel mese di febbraio, quella estiva da metà giugno a fine luglio e quella autunnale nel mese di settembre. Per studenti fuoricorso e laureandi sono previste sessioni straordinarie nei mesi di aprile-maggio e novembre-dicembre.

Come iscriversi a medicina a Sassari

Ora che sai quasi tutto dell’Università di Sassari, scopri anche come immatricolarti alla facoltà di medicina e chirurgia.

Se sei tra i fortunati che risultano “assegnati” o “prenotati” all’Università di Sassari, per completare la procedura di immatricolazione dovrai iscriverti online entro massimo 4 giorni, incluso il giorno dello scorrimento della graduatoria ed esclusi il sabato e i festivi, seguendo le istruzioni pubblicate nella sezione Immatricolazioni del sito www.uniss.it dove potrai trovare tutte le informazioni necessarie.

Per immatricolarti, dovrai avere a portata di mano il tuo documento di identità, una fotografia, i titoli di studio, eventuali dichiarazioni di invalidità o DSA, eventuale stato occupazione e la modalità nella quale vuoi iscriverti, full-time o part-time.

Ecco i passaggi da fare per l’immatricolazione a Uniss:

  1. registrazione dei dati anagrafici su Self Studenti Uniss. Una volta effettuata la registrazione, entra nel sistema con le tue credenziali;
  2. immatricolazione al corso di studio. Clicca sulla voce Segreteria e poi su Immatricolazione nel menù nell’Area Self Studenti Uniss e segui la procedura on-line;
  3. nella sezione Autocertificazione autorizza l’ateneo ad acquisire automaticamente i dati relativi al tuo ISEE. Se non compilerai la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) relativa all’ISEE, ti saranno addebitate le tasse di iscrizione relative alla fascia più alta di reddito;
  4. salva una copia della domanda di immatricolazione sul tuo PC;
  5. pagamento delle tasse. La prima rata delle tasse universitarie viene incassata direttamente dall’ateneo, non dovrai presentarti alla segreteria studenti con la ricevuta del pagamento.

Trasferimenti e rinunce

Se hai passato il test di medicina e vuoi trasferirti a Sassari da un’altra università, l’ateneo dove hai studiato in precedenza dovrà inviare tramite PEC il foglio di congedo alla Segreteria studenti all’indirizzo protocollo@pec.uniss.it entro inizio febbraio.

Per i corsi ad accesso programmato l’ateneo pubblica l’apposito bando con le modalità, le scadenze, i requisiti e l’indicazione dei posti disponibili entro fine luglio. Per il trasferimento in ingresso ai suddetti corsi di studio, dovrai ottenere il nulla osta al trasferimento e partecipare al bando presentando domanda per il rilascio del nulla osta.

Entro i termini previsti puoi optare per il passaggio a un altro corso di studio attivato presso l’ateneo, con richiesta di convalida degli esami sostenuti. Dovrai presentare la rispettiva domanda al Consiglio di corso di studio competente.

Attraverso la rinuncia agli studi puoi decidere di interrompere gli studi del tutto o passare a un altro corso di studi. Puoi completare questa procedura nell’area personale Self Studenti pagando una marca da bollo da 16 euro. In seguito alla rinuncia potrai immatricolarti allo stesso o a un altro corso attivo dell’ateneo.

Studiare a Sassari

Come è la vita da studente a Sassari? Probabilmente spenderai di meno rispetto agli studenti delle altre facoltà di medicina in Italia. Sassari è una città abbastanza economica. Una camera singola può costare 180-300 euro, mentre il costo di un posto letto in doppia è di circa 150 euro.

Sassari è una città piccola, con diverse attrazioni culturali come cinema e teatro. Il mare è vicino, ad esempio c’è la località Platamona, dove potrai studiare o passare giornate di relax con gli amici dopo le sessioni di esami.

Anche l’abbonamento annuale per i trasporti pubblici locali è molto economico, 30-70 euro, a seconda dell’ISEE. Ma la città si può facilmente girare a piedi o con i mezzi pubblici che passano spesso e di solito in orario.

Infine, Sassari ha una vita notturna abbastanza movimentata, con discoteche e locali dove sentire musica dal vivo e varie associazioni studentesche che organizzano eventi durante tutto l’anno accademico.

Se scegli Sassari per la tua laurea in medicina, farai un’ottima esperienza che ti insegnerà molto dal punto di vista professionale e che ti aiuterà a fare tante nuove conoscenze. Ora non ti resta che superare il test di ammissione a medicina.

Iscriviti ai corsi di preparazione ai test di ammissione 2022. I corsi WAU! comprendono videolezioni, quiz, simulazioni, manuali e in più il supporto prezioso dei nostri esperti docenti e dei tutor, sempre pronti a rispondere ai tuoi dubbi e darti la motivazione giusta per prepararti con successo al test.

Immagine in evidenza di SHVETS production da Pexels

Nadia Plamadeala

Nadia Plamadeala

La comunicazione non è solo il mio lavoro. È il mio mondo. Sono mediatrice interculturale, social media manager, copywriter e brand reputation manager nel settore hospitality. Inoltre, collaboro come giornalista per testate che parlano di intercultura. Le 6 lingue che parlo fluentemente mi danno una grossa mano a spaziare tra temi, settori e interessi degli utenti globali del web.

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter WAU