Chat with us, powered by LiveChat Medicina Chieti: guida alla facoltà

Guida alla facoltà di medicina a Chieti

medicina Chieti

Seguici sui social

Per chi sta pensando di studiare medicina in Abruzzo, l’università di Chieti-Pescara è una delle due opzioni disponibili in questa regione.

Se vuoi iscriverti a Unichieti, questa guida ti darà tutte le informazioni necessarie: come è organizzato il corso di medicina a Chieti, in che modo puoi contattare le segreterie, come sono strutturati i test di ingresso, l’ammontare delle tasse, il piano di studi, gli esami e tutto ciò che devi sapere su questo ateneo abruzzese.

Università Chieti

L’ateneo di Chieti-Pescara “G. d’Annunzio” è tra le università italiane più giovani. Nonostante sia stata inaugurata soltanto nel 1961, ha ampliato rapidamente il programma didattico, arrivando a offrire 62 corsi di studio organizzati in 14 dipartimenti.

La facoltà di medicina, Med Unich, dell’università Chieti-Pescara si trova a Chieti, insieme all’area umanistica. Invece, l’area scientifica e quella sociale sono concentrate nel polo dell’università di Pescara.

L’università offre vari servizi, tra cui gli alloggi, la mensa, un centro linguistico disponibile in entrambe le sedi, la licenza gratuita per l’accesso alla piattaforma di programmazione e calcolo numerico Matlab e 4 biblioteche, tra cui una digitale. La biblioteca dell’area medico-scientifica si trova a Chieti Scalo, in via dei Vestini 29.

Segreteria Unich

Se hai bisogno di informazioni di carattere generico e di orientamento sui servizi online, puoi rivolgerti al servizio InfoStudenti dell’università Chieti-Pescara, attivo da lunedì a giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17 e il venerdì dalle 9 alle 13. Puoi contattarlo all’indirizzo mail infostudenti@unich.it oppure di persona, presso la sede del campus universitario di Chieti, al Rettorato.

I servizi di segreteria a Unich sono disponibili dal lunedì al venerdì dalle 10 alle ore 12. Nella sede di Pescara le segreterie sono situate all’interno dell’edificio delle Segreterie Studenti. A Chieti invece è in funzione la Segreteria unificata in via Pescara, dove il rilascio dei ticket di prenotazione è attivo dalle 8.30 alle 12.

Oltre a questi orari, la segreteria studenti di Medicina a Chieti è aperta anche il martedì e il giovedì dalle 15 alle 16. Puoi contattare la capo ufficio della segreteria, la dott.ssa Giulia Zona, allo +39 08713555398 – 5399 – 5895 – 5354 – 5359 oppure all’indirizzo mail giulia.zona@unich.it.

Ora che sai tutto sulla segreteria di medicina a Chieti, scopri come funziona il pagamento delle tasse universitarie.

Tasse e agevolazioni

Le tasse all’Università di Chieti-Pescara si pagano in proporzione all’ISEE del nucleo familiare. Gli studenti con l’ISEE inferiore ai 20.000 euro sono esonerati dal pagamento, mentre chi ha l’ISEE superiore a 60.000 euro è tenuto a pagare il contributo ordinario di 2.000 euro. Le altre fasce pagano in proporzione al proprio reddito.

Gli studenti con invalidità superiore al 66%, gli studenti stranieri che beneficiano di borse governative, i dottorandi con e senza borsa, gli idonei e i beneficiari di borsa ADSU studiano all’Unich senza pagare alcun contributo.

Per gli studenti part-time, studenti con invalidità tra il 33% e il 65% e i diplomati con 100/100 l’importo del contributo da pagare è dimezzato. Se hai fratelli o sorelle che studiano in uno degli atenei abruzzesi, hai diritto allo sconto dell’importo massimo di 100 euro annui.

Come pagare le tasse all’università di Chieti-Pescara? Accedi alla tua area riservata dal menu “MYPage” all’indirizzo udaonline.unich.it, seleziona la voce Segreteria – pagamenti e scegli se pagare subito tramite carta di credito o bonifico bancario cliccando sul pulsante Paga con PagoPA oppure pagare in seguito. Nel secondo caso, dovrai cliccare su Stampa Avviso per PagoPA e pagarlo in banca, negli uffici postali, nelle tabaccherie e ricevitorie accreditate.

Se vuoi calcolare il contributo che dovrai pagare vai al simulatore tasse.

Medicina Chieti

Dove si trova l’università di medicina a Chieti? La facoltà di medicina a Chieti si trova in via Pescara in località Madonna delle Piane a Chieti Scalo. Il campus è strutturato sul modello americano, immerso nel verde e con tutte le strutture concentrate nella stessa sede per la comodità degli studenti. Nel campus di Chieti insieme alla facoltà di medicina troverai il Rettorato, le biblioteche, l’orientamento, gli impianti sportivi e gli uffici centrali.

Se arrivi a Chieti in treno, da Pescara, Roma e Napoli ci sono delle linee dirette fino alla stazione di Chieti Scalo (piazzale Marconi). Se arrivi in macchina, da Milano, Bologna e Bari devi prendere l’autostrada A14, uscita Pescara ovest e da Roma l’autostrada A25, uscita Chieti.

Durante i 6 anni del corso di laurea in Medicina a Chieti dovrai acquisire 360 crediti formativi universitari (CFU), di cui almeno 60 in attività formative inerenti specifiche capacità professionali, come i tirocini. Il corso di laurea è organizzato in 12 semestri e 35 corsi obbligatori, più un corso a scelta. A ogni CFU corrisponde un impegno dello studente di circa 25 ore.

Quanti posti ci sono a medicina all’università Chieti-Pescara? Nel 2021 i posti a medicina a Chieti sono stati 216 per studenti italiani, comunitari e non comunitari residenti in Italia e 6 per studenti non comunitari residenti all’estero.

Se studi alla facoltà di medicina a Chieti hai la possibilità di dare degli esami all’estero grazie al programma Erasmus. Attualmente sono attivi i programmi Erasmus Plus per le università estere in Spagna, Romania, Cipro e Polonia.

Test di medicina a Chieti

Il test di medicina a Chieti rientra nel test nazionale. Dovrai rispondere a 60 domande in 100 minuti. Le materie del test sono: cultura generale, logica, chimica, biologia, fisica e matematica.

Dove avviene la prova di medicina a Chieti? Di solito il test di medicina a Chieti si svolge presso il Polo didattico del campus universitario di Chieti, in via dei Vestini.

Il punteggio minimo di medicina a Chieti nel 2021 dopo la graduatoria nominativa è stato di 37.9. Anche in questo ateneo il numero dei candidati supera di gran lunga il numero degli iscritti a medicina a Chieti. Se vuoi avere la certezza di superare il test, dovrai studiare tanto e prepararti in anticipo.

Esami medicina a Chieti

Per capire appieno cosa significa studiare alla facoltà di medicina e chirurgia, è utile conoscere l’elenco degli esami di medicina a Chieti. Il piano di studi sarà di vitale importanza dopo l’immatricolazione, perché ti guiderà nell’acquisizione delle conoscenze necessarie per svolgere la professione medica.

Ecco gli esami del primo anno di medicina a Chieti: chimica e biochimica, fisica medica, metodologia medico-scientifica di base, anatomia umana, biologia e genetica, istologia e embriologia.

Come vedi, lo studio per il test di ingresso a medicina ti prepara per il primo anno di corso, dandoti delle nozioni base che saranno approfondite nel corso delle lezioni.

Lezioni medicina Chieti e calendario esami

Le lezioni a medicina a Chieti variano come orario a seconda della disponibilità dei docenti. Le lezioni si svolgono di solito dalle 8 alle 14.

Il calendario degli esami di medicina e chirurgia a Chieti è diviso in sessioni, ciascuna con 2-3 appelli. La prima sessione è quella di gennaio-febbraio, la seconda è a giugno-luglio e la terza a settembre. Per alcuni corsi sono previsti degli appelli di esami ad aprile.

Iscrizioni medicina a Chieti

Come funzionano le iscrizioni a medicina a Chieti? Se vuoi iscriverti al test di medicina, dovrai prima di tutto registrarti sul portale Universitaly, poi sul sito dell’ateneo:

  • su Universitaly dovrai indicare le sedi dove vuoi studiare, in ordine di preferenza;
  • sul sito Unich dovrai registrarti nell’area studenti, fare login, selezionare la voce di menù Segreteria test di ammissione, scegliere la tipologia di corso laurea magistrale a ciclo unico, il test di ammissione, la categoria amministrativa e inserire il tuo diploma di scuola secondaria superiore come titolo di accesso. In seguito, dovrai pagare il contributo concorsuale di 100 euro secondo le istruzioni descritte nella sezione Segreteria – Pagamenti tramite PagoPA. Potrai pagare il contributo presso uffici postali, tabaccherie, ricevitorie e sportelli bancari convenzionati.

Se dopo aver superato il test di ingresso a medicina all’università di Chieti-Pescara risulti tra i fortunati prenotati o assegnati, ecco come puoi completare l’iscrizione a medicina a Chieti. Prima di tutto dovrai avere una copia digitalizzata in formato PDF o JPG del tuo documento di identità fronte e retro, del tuo codice fiscale e di una fototessera.

Se risulti assegnato, dovrai collegarti a http://udaonline.unich.it, fare login, selezionare la voce di menù Segreteria immatricolazione, poi il corso di studio magistrale ciclo unico 6 anni.

Se risulti prenotato, dovrai collegarti a http://udaonline.unich.it, registrarti nell’area riservata e inviare una mail alla Segreteria Studenti all’indirizzo accesso_med@unich.it entro e non oltre le ore 11 del giorno di scadenza per consentire l’attivazione dell’immatricolazione on-line. L’oggetto della mail dovrà avere la dicitura “Registrazione prenotato” e nel testo dovrai riportare i tuoi dati anagrafici con il codice fiscale e di recapito telefonico.

Dopo aver ricevuto il nulla osta dalla Segreteria Studenti, potrai effettuare il login con le credenziali generate, selezionare la voce di menù Segreteria immatricolazione, poi il corso di studio magistrale ciclo unico 6 anni. Se è la prima volta che ti iscrivi all’università, fai attenzione a scegliere la voce immatricolazione standard.

Trasferimento medicina a Chieti

Come funziona il trasferimento a medicina a Chieti? Se vuoi trasferirti al corso di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia a Chieti da un altro ateneo o effettuare un passaggio di corso, dovrai presentare domanda di trasferimento o passaggio di corso per l’ammissione ad anni successivi al primo.

L’ammissione a un anno di corso successivo al primo potrà avvenire soltanto entro i limiti dei posti disponibili e dopo l’accertamento del tuo percorso formativo in un altro ateneo o un altro corso dell’università di Chieti-Pescara. Leggi con attenzione il bando, oppure chiedi informazioni nella segreteria studenti per completare correttamente la procedura di trasferimento o passaggio di corso a medicina a Chieti.

Studiare medicina a Chieti

Se tra le facoltà di medicina in Italia hai scelto Chieti, non ti resta che scoprire come è la vita da studente in questa città abruzzese.

Chieti è una città tranquilla e a misura d’uomo. A 20 minuti di auto c’è Pescara, dove puoi trovare molte alternative per il divertimento e la vita notturna. Gli affitti sono molto economici, potrai affittare una camera singola a 200-250 euro.

Il campus offre molte iniziative agli studenti, dal “Percorso vita” che ti aiuterà a mantenerti in forma tra passeggiate ed esercizi in mezzo alla natura, a eventi sportivi e musicali, come il calcio di ateneo o il coro universitario. Ci sono varie convenzioni riservate agli studenti per poter accedere a prezzi agevolati ai servizi dei negozi, artigiani e consulenti locali.

Se hai già deciso di voler studiare medicina, preparati in anticipo per il test per aumentare le tue possibilità di successo.

Se vuoi superare i test di ammissione 2022 hai bisogno di un corso di preparazione affidabile ed efficace, come la Summer School WAU! che, dato l’alto numero di iscritti degli anni scorsi, torna con la 7^ edizione di fila, migliorata e aggiornata in base alle novità 2022.

Con il corso estivo WAU! hai tutta la teoria e la pratica per arrivare preparat* ai test: didattica su tutte le materie, divertente e interattiva, inclusa l’Anatomia in Realtà Virtuale; simulatore PRO, ancora più completo; tutor sempre al tuo fianco per rispondere a dubbi, domande e motivarti.

Immagine in evidenza di Gabriella Clare Marino su Unsplash

Nadia Plamadeala

Nadia Plamadeala

La comunicazione non è solo il mio lavoro. È il mio mondo. Sono mediatrice interculturale, social media manager, copywriter e brand reputation manager nel settore hospitality. Inoltre, collaboro come giornalista per testate che parlano di intercultura. Le 6 lingue che parlo fluentemente mi danno una grossa mano a spaziare tra temi, settori e interessi degli utenti globali del web.

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter WAU