Scopri la differenza tra il test di medicina e professioni sanitarie

differenza tra test di medicina e professioni sanitarie

Seguici sui social

Sei all’ultimo anno delle superiori e non hai ancora deciso cosa vuoi studiare all’università? Conoscere la differenza tra le varie facoltà è fondamentale per compiere una scelta informata.

Soprattutto, molti studenti hanno il dubbio tra la facoltà di medicina e professioni sanitarie. Prima di tutto, non devi considerare professioni sanitarie come un ripiego. Infatti, per tanti studenti il percorso delle professioni sanitarie è quello giusto.

Le loro domande sono numerose: il test professioni sanitarie è lo stesso del test di ammissione a medicina? Cosa si studia? Quali sono gli sbocchi professionali?

In questo articolo, capirai per bene la differenza tra il test di medicina e professioni sanitarie.

Per sapere quali sono le professioni sanitarie leggi l’elenco aggiornato delle discipline sanitarie.

Il tuo sogno è diventare un professionista della salute? Preparati al meglio agli esami. Partecipa al corso di preparazione ai test di ammissione 2021 di WAU!:

il 70,9% dei nostri corsisti supera il test.

Differenza tra test di medicina e professioni sanitarie

Sia medicina che professioni sanitarie sono corsi di laurea ad accesso programmato con un test di ammissione da superare. La struttura del test è comune: gli aspiranti studenti avranno 100 minuti per 60 domande a risposta multipla, sulle stesse materie e argomenti.

Le conoscenze di cui hai bisogno per riuscire a superare il test sono molte. Ogni anno il Miur pubblica il bando di concorso relativo alla prova in cui indica i programmi delle materie d’esame su cui verteranno i quesiti.

In generale, nella preparazione al test per medicina e professioni sanitarie sono richieste nozioni abbastanza approfondite di biologia, chimica, matematica, fisica e competenze logiche.

Negli ultimi anni i quesiti di medicina erano così divisi:

  • fisica e matematica: 8 domande
  • cultura generale: 12 domande
  • biologia: 18 domande
  • chimica: 12 domande
  • logica: 10 domande

Gli argomenti del test di ingresso professioni sanitarie sono gli stessi e come abbiamo già visto, il test di ammissione è strutturato allo stesso modo.

Il test medicina e professioni sanitarie sono uguali?

I due test sono uguali o si differenziano nei contenuti? Facciamo subito chiarezza, nel test professioni sanitarie le domande sono diverse da quelle di medicina.

Infatti, mentre il test di medicina è nazionale e identico in tutta Italia, lo stesso non si può dire per professioni sanitarie.

Il Cineca è il consorzio interuniversitario impegnato a creare ogni anno un test di ammissione che può essere liberamente adottato dalle sedi che lo accettano. Sono tante le università che vi aderiscono, pertanto qui il test per professioni sanitarie sarà uguale.

Questo test presenta una forte analogia con il test di medicina. I programmi degli argomenti del test per le professioni sanitarie stilati dal Cineca sono praticamente identici a quelli per il test di medicina, ma prevedono conoscenze meno approfondite.

L’accesso alla facoltà è meno rigido e per questo il test è meno temuto dagli studenti. Attenzione, però: per superare il test di ammissione bisogna cominciare a studiare in anticipo e conoscere bene le materie di studio.

Inoltre, per le professioni sanitarie non esiste una graduatoria nazionale, come per medicina, quindi ogni ateneo pubblicherà le sue in base al risultato dei test di ingresso.

Medicina o professioni sanitarie: differenze percorso universitario

Spesso, i diplomandi scelgono la facoltà senza verificare il piano di studi. Invece, sapere quali materie si studieranno e quali esami si dovranno sostenere aiuta a scegliere la facoltà più adatta alle proprie passioni ed esigenze.

La differenza più evidente tra medicina e professioni sanitarie è la durata del corso di laurea, che per le professioni sanitarie è triennale, mentre medicina è una laurea magistrale di 6 anni. 

Gli esami del primo anno complessivamente sono 6, per un totale di 60 crediti formativi. Questo è analogo sia in medicina che in professioni sanitarie con la differenza che quest’ultima ha un’impostazione più pratica e prevede sessioni di tirocinio già dal primo anno.

Seppure con crediti notevolmente differenti, gli esami del primo anno nelle due facoltà sono abbastanza simili. Biochimica, biologia e genetica, anatomia e istologia sono comuni sia per medicina che per professioni sanitarie. 

Però, puoi ben capire che i corsi di studio sono molto diversi. Infatti, lo scopo del primo anno di medicina è introdurre in maniera approfondita le basi della materia. Invece, professioni sanitarie mira a insegnare in maniera specifica ciò che si andrà effettivamente a fare sul campo. Anche quando le materie sono le stesse, l’approccio è meno profondo e più pratico da subito.

Differenza tra sbocchi professionali

Un altro confronto importante da fare è la differenza tra gli sbocchi professionali per medicina e professioni sanitarie.

Secondo il report sul fabbisogno di personale di Unioncamere-Excelsior, il comparto sanitario è quello che subirà la maggior crescita nei prossimi anni a causa dell’invecchiamento della popolazione.

Infatti, le professioni più richieste in futuro saranno: medici, infermieri, health manager, veterinari.

Qual è invece la situazione occupazione nel presente? In base all’indagine occupazionale di AlmaLaurea, il tasso di occupazione delle lauree triennali delle professioni sanitarie è dell’83,4% già dopo i tre anni. Tra l’altro, si tratta di laureati che possono contare su più alti livelli di retribuzioni fin dal primo anno successivo al conseguimento del titolo.

Le professioni sanitarie più richieste sono: fisioterapia, infermieristica, logopedia, podologia. Inoltre, cominciano a essere sempre più ricercati i tecnici di radiologia. Queste professioni, contrariamente a quanto si è soliti pensare, possono anche aprire la strada all’esercizio privato della professione.

Per quanto riguarda il grado di occupazione di medicina, odontoiatria e veterinaria, questo tende ad aumentare a cinque anni dal titolo, a causa dell’ulteriore formazione necessaria per esercitare la professione, raggiungendo però in media il tasso di occupazione del 90%. Medicina rientra infatti nella top 5 delle facoltà che aiutano a trovare subito lavoro.

Gli sbocchi professionali di medicina sono pressoché illimitati, alcune molto settoriali e altri a carattere generale. Dopo aver concluso i 6 anni di corso magistrale si può scegliere un eventuale specializzazione: cardiologia, neurologia, chirurgia, medicina legale e via all’infinito. 

Ora hai a disposizione tutte le informazioni necessarie per capire quale percorso di studi ti si addice di più. Devi solo iniziare a studiare per il test.

Iscriviti ai corsi di preparazione ai test di ammissione 2021. I corsi WAU! comprendono videolezioni, quiz, simulazioni, manuali e in più il supporto prezioso dei nostri esperti docenti e dei tutor, sempre pronti a rispondere ai tuoi dubbi e darti la motivazione giusta per prepararti con successo al test.

Immagine in evidenza di Karolina Grabowska da Pexels

Nadia Plamadeala

Nadia Plamadeala

La comunicazione non è solo il mio lavoro. È il mio mondo. Sono mediatrice interculturale, social media manager, copywriter e brand reputation manager nel settore hospitality. Inoltre, collaboro come giornalista per testate che parlano di intercultura. Le 6 lingue che parlo fluentemente mi danno una grossa mano a spaziare tra temi, settori e interessi degli utenti globali del web.

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter WAU

Capitale sociale Euro 5.000 i.v. REA SS - 184606 Sede legale: Via De Gasperi, 7 07100 Sassari - Italia P.iva/C.F. 02542830902

accedi alla tua wauniversity

WAU test: preparati al test e diventa un professionista della salute.

WAU concorsi: preparati per il concorso e diventa un docente.

WAU test: preparati al test e diventa un professionista della salute.

WAU concorsi: preparati per il concorso e diventa un docente.

Scegli la tua wauniversity

– WAU test è la piattaforma per superare il test e diventare un professionista della salute.

– WAU concorsi è la piattaforma per vincere il concorso e realizzare il sogno di essere un docente.

– WAU test è la piattaforma per superare il test e diventare un professionista della salute.

– WAU concorsi è la piattaforma per vincere il concorso e realizzare il sogno di essere un docente.