Quali sono gli strumenti compensativi e le misure dispensative

strumenti compensativi e dispensativi

Seguici sui social

Gli strumenti compensativi e dispensativi per DSA sono le misure pratiche che i docenti dovrebbero inserire nel percorso personalizzato studiato per l’alunno con diagnosi di disturbo specifico dell’apprendimento.

Infatti, gli studenti con DSA devono poter raggiungere sia gli obiettivi in comune con il gruppo classe sia i propri obiettivi personali. Gli strumenti compensativi e le misure dispensative li aiutano a farlo.

Gli strumenti compensativi e dispensativi per DSA sono disciplinati dall’articolo 5 della legge 170 del 2010, il testo di riferimento per i docenti e le famiglie degli alunni con dislessia, disgrafia, discalculia e disortografia.

Se vuoi approfondire, leggi: Breve guida alla legge 170 del 2010 sui DSA.

Misure dispensative e compensative

Strumenti compensativi e dispensativi

Vediamo nello specifico cosa sono gli strumenti compensativi e le misure dispensative per la scuola secondaria e la scuola primaria.

Innanzitutto, precisiamo che quando un docente elabora il PDP non deve inserire nel Piano Didattico Personalizzato tutti gli strumenti compensativi e le misure dispensative disponibili. Infatti, alcuni strumenti compensativi e dispensativi sono più adatti per dislessici, altri in caso di disgrafia, discalculia o disortografia.

Inoltre, l’alunno con DSA dovrebbe poter utilizzare gli strumenti compensativi anche a casa durante l’esecuzione dei compiti ed essere dispensato da alcune attività fuori dall’orario scolastico.

Cosa sono gli strumenti compensativi per DSA

Gli strumenti compensativi per DSA sostituiscono o facilitano le attività dello studente con un disturbo dell’apprendimento. In altre parole, sono quegli strumenti che aiutano l’alunno con DSA a:

  • compensare la debolezza che gli deriva dal suo disturbo
  • eseguire i compiti di cui il disturbo compromette l’esecuzione

Ad esempio, gli alunni che hanno difficoltà di memorizzazione possono usare cartelle e schemi per ricordare tabelline o lettere dell’alfabeto.

Gli strumenti compensativi possono essere di vario tipo, ad alta o bassa tecnologia, specifici per i disturbi che coinvolgono le capacità di lettura, scrittura e calcolo.

Gli strumenti compensativi per i disturbi di lettura comprendono sia libri con una spaziatura più ampia sia strumenti tecnologici più complessi per la sintesi vocale e la creazione di mappe concettuali.

Nello specifico, i software per la sintesi vocale sono quelli che consentono allo studente con problemi di lettura di ascoltare piuttosto che leggere, attività che potrebbe affaticare l’alunno. Ovviamente, è importante che la qualità del parlato sia molto buona e che la voce sia scorrevole e facile da ascoltare.

Tra gli strumenti più utili, ci sono anche gli scanner che scansionano i testi cartacei per trasformarli in testi digitali o le penne che si strisciano sul testo per trasformarlo in voce.

Gli strumenti compensativi per i disturbi di scrittura includono i banali registratori che aiutano lo studente con difficoltà a prendere appunti ma anche i software che trasformano la voce in testo scritto.

Gli strumenti compensativi per i disturbi di calcolo vanno da tabelle, tavole pitagoriche, griglie a software di calcolo ad alta tecnologia. Ad esempio, programmi che aiutano a scrivere operazioni matematiche e geometriche.

Cosa sono le misure dispensative per DSA

Le misure dispensative per DSA:

  • riguardano i tempi di realizzazione delle attività
  • intervengono sui criteri di valutazione
  • dispensano l’alunno da certi compiti

Infatti, per un alunno dislessico potrebbe essere molto frustrante essere costretto alla lettura ad alta voce davanti al resto della classe.

Inoltre, per gli alunni con DSA è previsto un supplemento di tempo a disposizione durante gli esami o un minor carico di compiti a casa.

Infine, per la valutazione è possibile prendere in considerazione solo il contenuto e non la forma dell’elaborato o dell’esposizione.

Elenco strumenti compensativi per DSA

Tra gli strumenti compensativi più diffusi e utili ci sono:

  • programmi di videoscrittura con correttore ortografico, stampante e scanner
  • programmi con foglio di calcolo e stampante
  • schemi e mappe concettuali
  • penna digitale o smart pen
  • software di sintesi vocale
  • libri e vocabolari digitali
  • computer e tablet
  • registratore
  • calcolatrice
  • audiolibri
  • immagini
  • formulari
  • tabelle
  • video

Elenco strumenti dispensativi per DSA

Le attività da cui è possibile dispensare lo studente con DSA:

  • verifiche con gli stessi obiettivi del resto della classe
  • studio mnemonico di poesie, tabelline, formule, etc.
  • valutazione prove in lingua straniera
  • eccessivo carico di compiti a casa
  • lettura ad alta voce

Per capire meglio i DSA e come intervenire in caso di dislessia, discalculia, disortografia, disgrafia, leggi anche:

Cosa sono i disturbi specifici dell’apprendimento e come intervenire

Cos’è e come compilare il PDP per DSA

Immagine in evidenza Felix Lichtenfeld da Pixabay

Paola Pala

Paola Pala

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter WAU