Tutto sul bando concorso ordinario scuola 2020

bando concorso ordinario scuola 2020

Seguici sui social

Le domande per il bando concorso ordinario scuola 2020 sono state 430.585 mila per 33 mila posti di scuola secondaria di I e II grado.

Ora che sono scaduti i termini per poter presentare domanda, lo scorso 31 luglio 2020, esauriti i dubbi e le domande su come iscriversi, puoi pensare solo all’esame.

Ecco allora una sintesi delle informazioni più importanti sul concorso scuola 2020 e le ultime novità.

A seguire, l’indice degli argomenti che trovi nell’articolo:

  1. il decreto
  2. i requisiti
  3. presentazione delle domande
  4. distribuzione dei posti tra le regioni
  5. date
  6. sedi
  7. le prove
  8. cosa studiare

1. Il bando concorso ordinario scuola 2020

Con il Decreto Dipartimentale n. 499 del 21 aprile 2020 è stato bandito il concorso ordinario scuola per titoli ed esami.

Il concorso scuola ordinario 2020 è nazionale e organizzato a livello regionale. I posti sono ripartiti tra posti comuni e di sostegno per la scuola secondaria di I e II grado.

All’inizio erano stati banditi 25.000 posti, poi incrementati a giugno.

Concorso docenti ordinari decreto: ecco il link al bando ordinario 2020.

Qui il Decreto Dipartimentale n. 649 del 3 giugno 2020 relativo all’aumento dei posti a bando.

2. Requisiti per il concorso ordinario scuola

Chi può partecipare al concorso docenti ordinario 2020?

I requisiti per l’ammissione al concorso ordinario scuola 2020 per le secondarie di I e II grado sono i seguenti.

Per i posti comuni:

  • l’abilitazione specifica alla classe di concorso o analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia;

oppure, congiuntamente:

  • laurea, magistrale o a ciclo unico, o diploma di II livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, o ancora titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso;
  • 24 CFU/CFA (Crediti Formativi Universitari o Accademici), acquisiti in forma curricolare, aggiuntiva o extra curricolare nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche, garantendo comunque il possesso di almeno sei crediti in ciascuno di almeno tre dei seguenti quattro ambiti disciplinari: pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione; psicologia; antropologia; metodologie e tecnologie didattiche.

I candidati, abilitati per altra classe di concorso o per altro grado di istruzione, sono esentati dal conseguimento dei CFU/CFA, fermo restando il possesso del titolo di accesso alla classe di concorso.

Per la partecipazione alle procedure concorsuali ai posti di insegnante tecnico pratico (ITP), è richiesto il titolo di accesso alla classe di concorso ai sensi della normativa vigente.

Invece, per i posti di sostegno:

  • sono richiesti i requisiti già indicati per i posti comuni oppure quelli per i posti di ITP insieme al titolo di specializzazione sul sostegno per lo specifico grado o titolo analogo di specializzazione sul sostegno conseguito all’estero e riconosciuto in Italia.

Fai attenzione! La laurea triennale non permette l’accesso al concorso ordinario.

3. Presentazione delle domande

Come partecipare al concorso scuola ordinario 2020?

La presentazione delle domande per il bando concorso ordinario scuola secondaria di I e II grado è presentabile esclusivamente online dal 15 giugno al 31 luglio 2020.

Ciascun candidato può concorrere per una sola classe di concorso, distintamente per la scuola secondaria di I e II grado, per le distinte e relative procedure sul sostegno e per una sola regione, fanno eccezione la Valle d’Aosta e il Trentino Alto Adige.

Il candidato che decide di concorrere per più procedure concorsuali, presenta comunque un’unica istanza.

La domanda deve avvenire attraverso l’applicazione Piattaforma Concorsi e Procedure selettive, a cui si accede tramite SPID o un’utenza alternativa, comunque valida per l’accesso.

4. Distribuzione dei posti concorso scuola I e II grado

I posti, che come abbiamo già scritto sono aumentati con il Decreto Rilancio, sono distribuiti tra le regioni in questo modo:

5. Concorso scuola ordinario 2020: date

Al momento non c’è ancora una data per il concorso ordinario scuola 2020 per le secondarie di I e II grado.

Infatti, il MIUR ha comunicato soltanto che il primo concorso scuola che si terrà sarà quello straordinario, probabilmente a ottobre.

Il bando prevede che le date delle prove e delle eventuali preselezioni siano comunicate minimo 15 giorni prima con avviso in Gazzetta Ufficiale.

Inoltre, l’archivio dei quesiti per la prova preselettiva sarà pubblicato in Gazzetta almeno 20 giorni prima.

6. Le sedi del concorso ordinario 2020

A causa del Covid-19, per alcune procedure concorsuali, sono previste aggregazioni territoriali.

Il Miur ha predisposto un’applicazione per permettere ai candidati di individuare dove potranno sostenere le prove.

Vai all’applicazione per trovare la sede del concorso ordinario.

7. Modalità di svolgimento delle prove

Ecco come si svolgeranno le prove per il concorso ordinario scuola 2020.

Le prove prevedono un punteggio massimo di 40 e minimo di 28.

Sono previste:

  • 1 prova preselettiva (eventuale)

per posti comuni:

  • 2 prove scritte
  • 1 prova orale

per posti di sostegno:

  • 1 prova scritta
  • 1 prova orale

Prova preselettiva concorso ordinario scuola 2020

La prova preselettiva è prevista se a livello regionale e per ciascuna distinta procedura, il numero dei candidati sia a 250 unità e a quattro volte il numero dei posti messi a concorso.

La prova preselettiva sarà computer-based e consisterà in 60 quesiti a risposta multipla con 4 opzioni di risposta su:

  • comprensione del testo, 20 domande
  • logica, 20 domande
  • normativa scolastica, 10 domande
  • lingua inglese, 10 domande

Prima prova scritta: posti comuni

La prima prova scritta per i posti comuni è distinta per ciascuna classe di concorso ed è composta da 1 a 3 quesiti, a cui rispondere in 120 minuti.

La prima prova scritta riguarda conoscenze e competenze relative alla classe di concorso del candidato.

Seconda prova scritta: posti comuni

La seconda prova scritta, di 60 minuti, comprende 2 quesiti a risposta aperta su:

  • conoscenze e competenze antropo-psico-pedagogiche;
  • conoscenze e competenze didattico-metodologiche in relazione alle discipline oggetto di insegnamento per classe di concorso.

Prova orale: posti comuni

La prova orale del concorso ordinario scuola 2020 sarà una prova di 45 minuti e servirà a verificare le capacità di progettazione di un’attività didattica, anche con esempi di utilizzo pratico di TIC.

La prova sarà in lingua straniera per le classi di concorso A-24 e A-25.

Prova scritta: posti sostegno

Per i posti di sostegno, la prova scritta è distinta tra scuola secondaria di I e II grado. La prova comprende 2 domande aperte sulle metodologie didattiche da applicare nei vari casi di disabilità. La prova durerà 120 minuti.

Prova orale: posti sostegno

I temi della prova orale per il sostegno sono predisposti dalle commissioni. L’orale durerà 45 minuti.

8. Cosa studiare per il concorso ordinario scuola 2020

Il programma del concorso ordinario scuola 2020 prevede:

  • una parte generale, comprensiva anche delle principali norme scolastiche;
  • le altre parti diverse tra secondaria di I e II grado, singole classi di concorso e sostegno.

Qua il programma completo del concorso ordinario scuola 2020.

Ora sai tutto il necessario sul concorso ordinario scuola 2020.

Continua a seguirci per le novità sulle date e le sedi del concorso.

Immagine in evidenza di PourquoiPas da Pixabay
Paola Pala

Paola Pala

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter WAU