Didattica online? Ecco come farla al meglio

piattaforma e-learning

Seguici sui social

La didattica a distanza e la tecnologia a scopi didattici non sono una novità di questi mesi. Ma la loro implementazione è stata accelerata dalla pandemia da Covid-19, anche in Italia, più indietro rispetto a molti altri Paesi in questo ambito.

Quindi, dal 2020 la tecnologia si è diffusa in modo capillare nella didattica online. Strumenti sempre più performanti, dall’intelligenza artificiale alla realtà virtuale, sono stati sviluppati o adottati dalle aziende più innovative per offrire una didattica interattiva, efficace anche online, alternativa a quella tradizionale.

Quale metodo per la didattica online?

Dopo oltre un decennio di esperienza nel campo dei test alle facoltà ad accesso programmato, WAUniversity è arrivata a offrire ai suoi studenti un metodo personalizzato: individuiamo il programma di studio più performante per massimizzare le probabilità di successo ai test di ammissione, semplificando il processo di studio e rendendolo interattivo.

Il metodo WAU!Ⓡ si basa su una piattaforma e-learning innovativa, sviluppata su una soluzione di intelligenza artificiale multipiattaforma, in grado di mettere in chiaro automaticamente le competenze dello studente, elaborare il suo profilo e le conoscenze di base.

Grazie a machine learning e gamification, gli studenti riducono il tempo di studio e aumentano del 400% la possibilità di superare l’esame.

Se una delle sfide più grandi dei corsi online è combattere il rischio di abbandono, WAU! si è molto impegnata su questo fronte. Infatti, il 93% degli studenti completa i nostri corsi. Parte del merito va alla community WAU!, che include oltre 70.000 persone e in cui gli studenti trovano il supporto continuo sia dei coetanei che di docenti e tutor.

Scopri tutti i progetti su cui stiamo lavorando nell’ambito della formazione, la nostra visione della didattica online e quali sono i punti di forza del team WAU!. Leggi: WAU!: progetti, tecnologia e network e Team WAU!: donne e giovani.

Una piattaforma e-learning completa

La missione di WAU! è mettere gli studenti nelle condizioni di superare test di ammissione, esami e prove scolastiche. La piattaforma e-learning è il cuore del metodo WAU!, ma WAU! non punta solo su di essa.

Infatti, crediamo tantissimo nella condivisione delle conoscenze all’interno della community online: la conoscenza deve essere fluida e l’interazione tra studenti, docenti e tutor continua.

Quindi, la funzione stessa della piattaforma è potenziare la comunità peer to peer. Sulla piattaforma gli studenti trovano tutti i contenuti e il supporto di cui hanno bisogno:

  • materiale didattico, freemium e premium come videolezioni, PDF, ebook, manuali di teoria, ecc.;
  • esercitazioni, quiz ufficiali o autocostruiti, simulazioni, con risposte commentate dal team composto da esperti di ogni materia;
  • statistiche, che consentono agli studenti di monitorare il proprio livello di preparazione e confrontarlo con il resto della community;
  • community, per interagire tra loro e con lo staff sul forum interno diviso per aree tematiche.

Ovviamente, la piattaforma è in continuo aggiornamento. A breve, sarà online la nuova interfaccia grafica che consentirà una migliore navigazione, un’esperienza di apprendimento più chiara e offerte personalizzate dedicate a chi ha già acquistato su WAUniversity.

La nuova piattaforma è strutturata anche per permettere collaborazioni con imprese che desiderano offrire corsi e-learning e scelgono di utilizzare il nostro know-how.

Perché studiare anatomia con la VR

La didattica con la realtà virtuale è il futuro della didattica a distanza, in quanto permette un’esperienza interattiva e accattivante che aiuta gli studenti a mantenere viva l’attenzione e apprendere più velocemente.

Come funziona la realtà virtuale nella didattica? La VR usa un hardware con associato un apposito software. A seconda dell’ambiente di applicazione, lo studente si può immergere nella realtà virtuale creata con tutti i tuoi sensi, fisicamente, visivamente, uditivamente.

Nello studio dell’anatomia, attraverso il visore per la realtà virtuale è possibile vedere perfettamente organi e parti del corpo in tre dimensioni. Avere la libertà di spostarsi intorno a un cuore, a un intestino, a un cervello, è un’occasione unica ai fini dell’apprendimento.

Infatti, in campo medico le nozioni più difficili da apprendere sono quelle che non si possono sperimentare da vicino. Ad esempio, di solito gli studenti non possono osservare una cellula dal vivo e si servono di immagini bidimensionali. Invece, con la VR sono in grado di vederla in forma tridimensionale e possono interagire con la cellula. Il percorso didattico diventa entusiasmante!

Infine, una caratteristica determinante di questo strumento è che ciò che si osserva nel visore viene proiettato, per cui tutti possano vedere e condividere le proprie impressioni in tempo reale.

Le simulazioni online

Un altro punto cardine del metodo WAU!Ⓡ sono le  simulazioni online. Purtroppo, il solo studio della teoria non è sufficiente per superare i test di ammissione. Gli studenti devono allenarsi a quel tipo di quiz e alle condizioni del test per non farsi prendere dall’ansia durante la prova.

Il simulatore WAU! per i test di ammissione comprende:

  • manuale di simulazioni con 20 prove inedite, commentate e calibrate sui quiz dei test ufficiali
  • media e curva dei punteggi, statistiche, storico delle simulazioni
  • 25 simulazioni inedite e commentate
  • 8.000 quiz inediti e commentati
  • 8.000 quiz ministeriali

Simulazioni online e i libri di simulazione sono usati da tutti i corsisti WAU!, di cui ben il 70,9% supera il test di accesso alla facoltà di medicina, dove secondo i dati degli ultimi anni, riesce a entrare soltanto il 20% del totale dei candidati.

App per la didattica online

Un altro strumento efficace per la didattica online sono le applicazioni mobile. Entro il 2021, anche WAU! offrirà ai suoi studenti un’app mobile, attraverso cui:

  • svolgere simulazioni, esercizi e test da qualsiasi luogo in qualsiasi momento da mobile
  • ricevere notifiche personalizzate, secondo le proprie necessità e impostazioni
  • gestire le attività di studio della piattaforma WAU!
  • consultare l’elenco degli eventi del webinar
  • prenotare lezioni private con i tutor WAU!

Scopri di più su tutte le attività didattiche WAU!, gli eventi in programma, l’offerta di corsi. 

Immagine in evidenza di JESHOOTS.COM su Unsplash

Nadia Plamadeala

Nadia Plamadeala

La comunicazione non è solo il mio lavoro. È il mio mondo. Sono mediatrice interculturale, social media manager, copywriter e brand reputation manager nel settore hospitality. Inoltre, collaboro come giornalista per testate che parlano di intercultura. Le 6 lingue che parlo fluentemente mi danno una grossa mano a spaziare tra temi, settori e interessi degli utenti globali del web.

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter WAU