Tutte le info sulla prova preselettiva concorso ordinario primaria e infanzia

prova preselettiva concorso ordinario primaria

Seguici sui social

Il concorso docenti ordinario 2020 che offrirà 45 mila posti di lavoro, si dovrebbe svolgere dopo la fine del concorso straordinario, bloccato dall’ultimo DPCM per l’emergenza COVID. 

Per questo motivo, non c’è ancora la data della prova preselettiva del concorso ordinario primaria, senza superare la quale non potrai accedere alle fasi successive del concorso. 

Nel frattempo, le migliaia di candidati iscritti al concorso infanzia e primaria continuano ad attendere la data della prova preselettiva da parte degli Uffici Scolastici Regionali ma ormai è improbabile che abbia luogo nel 2020.

Prova preselettiva concorso ordinario primaria

Prova preselettiva concorso ordinario primaria

La prova preselettiva del concorso ordinario per la scuola primaria e infanzia, questo il link al bando concorso scuola primaria, si svolgerà in 50 minuti, durante i quali i candidati dovranno rispondere a 50 domande a risposta multipla con una sola risposta corretta. 

La prova preselettiva del concorso docenti per quanto riguarda la scuola d’infanzia e la primaria sarà unica su tutto il territorio nazionale e computer-based. 

Le materie da studiare per passare la preselettiva sono:

  • comprensione del testo, 20 domande
  • normativa scolastica, 10 domande
  • logica, 20 domande

Durante lo svolgimento delle prove non sarà possibile introdurre nella sede di esame carta da scrivere, dizionari, testi di legge, libri, appunti, pubblicazioni, strumenti di calcolo, telefoni portatili e strumenti idonei alla memorizzazione o alla trasmissione di dati. In caso di violazione è disposta l’immediata esclusione dal concorso.

La valutazione sarà effettuata assegnando 1 punto per ciascuna risposta esatta. Le risposte lasciate in bianco o errate non saranno penalizzate e varranno 0 (zero) punti.

La banca dati sulla prova preselettiva sarà pubblicata sul sito del MIUR almeno 20 giorni prima dell’avvio delle prove. Dato questo vincolo, è ormai praticamente impossibile che le prove del concorso ordinario per la scuola primaria possano cominciare nel 2020. Anche perché, al momento circa il 25% dei candidati iscritti al concorso straordinario deve sostenere la prova.

Non c’è un punteggio minimo per la prova preselettiva. La prova sarà superata da un numero di candidati pari a tre volte il numero dei posti messi a concorso nella singola regione e dai candidati che conseguiranno il medesimo voto dell’ultimo degli ammessi. Sono esonerati dalla prova preselettiva i candidati disabili.

Se vuoi conoscere nel dettaglio le modalità di svolgimento anche delle altre prove, vai a Concorso ordinario scuola primaria: cosa studiare per superarlo.

Condizioni per attivazione prova preselettiva scuola infanzia e primaria

Le prove preselettive saranno attivate qualora il numero dei partecipanti a ogni procedura, infanzia, primaria, sostegno infanzia e sostegno primaria, sia superiore a 250 e a quattro volte il numero dei posti banditi. In questo caso saranno organizzate a livello regionale e sulle singole procedure.

Al momento si conosce soltanto il numero totale degli aspiranti docenti: 76.757 domande per i 12.863 posti complessivi al bando. Rimane ignota la suddivisione delle preferenze per regione e la ripartizione per procedura.

Solo all’ultimo si saprà in quali regioni sarà necessario attivare le prove preselettive per la scuola dell’infanzia e la primaria. Tutti i candidati, tranne quelli disabili, dovrebbero prepararsi alla prova preselettiva per passare il concorso docenti 2020.

Quindi è improbabile che la prova preselettiva possa svolgersi entro la fine dell’anno. Il concorso ordinario scuola 2020 slitterà al 2021

Per quanto riguarda il concorso straordinario, già cominciato e bloccato dallo stesso DPCM, il nuovo calendario dovrebbe essere pubblicato da mercoledì 9 dicembre. Se nulla ostacolerà ulteriormente il loro svolgimento, le prove del concorso straordinario indetto per i docenti con almeno tre annualità di servizio, si svolgeranno per tutta la durata delle festività natalizie. Il numero di aspiranti docenti ancora da esaminare è ormai ridotto e ammonta a circa il 30% del totale dei candidati.

Le prove preselettive del concorso ordinario dovrebbero partire subito dopo la fine di quello straordinario e andranno quasi sicuramente a inserirsi tra i concorsi pubblici 2021.

Cosa studiare per la prova preselettiva concorso ordinario primaria

Il programma del concorso ordinario è vasto e il numero dei candidati, come abbiamo visto, è molto elevato. Bisogna studiare il più possibile e sfruttare ogni opportunità.

La buona notizia è che hai più tempo per studiare, soprattutto durante le festività natalizie e di conseguenza aumentare la tua possibilità di passare la preselettiva.

Come prepararti al meglio per la prova preselettiva del concorso primaria? Le materie da studiare sono logica, comprensione del testo e normativa scolastica. 

WAU! è al fianco di tutti i candidati con un ciclo di webinar gratuiti sulle materie della prova preselettiva del concorso scuola 2020 per l’infanzia e primaria

I nostri webinar sono pensati per supportare i candidati nello studio della legislazione scolastica, acquisire il metodo per rispondere correttamente ai quiz di logica, con test di valutazione e correzioni.

Immagine in evidenza di Artem Podrez da Pexels

Nadia Plamadeala

Nadia Plamadeala

La comunicazione non è solo il mio lavoro. È il mio mondo. Sono mediatrice interculturale, social media manager, copywriter e brand reputation manager nel settore hospitality. Inoltre, collaboro come giornalista per testate che parlano di intercultura. Le 6 lingue che parlo fluentemente mi danno una grossa mano a spaziare tra temi, settori e interessi degli utenti globali del web.

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter WAU

Capitale sociale Euro 5.000 i.v. REA SS - 184606 Sede legale: Via De Gasperi, 7 07100 Sassari - Italia P.iva/C.F. 02542830902