Concorso ordinario scuola si farà o sarà rimandato?

concorso ordinario scuola si farà

Seguici sui social

Il concorso ordinario scuola si farà nel 2021 oppure c’è il rischio che venga rimandato molto più in là?

Migliaia di candidati attendono col fiato sospeso le date della prova preselettiva del concorso ordinario per le scuole secondarie e per la scuola primaria e infanzia. 

Ecco le ultime notizie sul concorso scuola.

Quando si farà il concorso ordinario

Concorso ordinario scuola si farà? News dal DPCM

Secondo quanto riporta l’ultimo DPCM del 3 novembre 2020:

è sospeso lo svolgimento delle prove preselettive e scritte delle procedure concorsuali pubbliche e private e di quelle di abilitazione all’esercizio delle professioni.

Sono esclusi dal DPCM soltanto i concorsi che si svolgono in modalità telematica, su base curriculare e quelli per il personale del Servizio Sanitario Nazionale.

Anche il concorso straordinario già partito, ha dovuto interrompere le prove in corso e sarà ulteriormente rallentato dall’ordinanza del Tar del Lazio del 20 novembre. Secondo quest’ultima, il ministero dovrà prevedere un nuovo calendario di prove per chi era in quarantena per Covid-19.

Data della prova preselettiva concorso ordinario

Difficile dare notizie certe sull’andamento di un concorso che dipende dalla curva dei contagi. Però il relativo bando offre degli spunti interessanti in merito.

Cosa prevede il bando del concorso ordinario? Secondo il MIUR, le date delle prove e delle eventuali preselettive dovranno essere pubblicate nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana almeno 15 giorni prima dello svolgimento delle stesse.

Inoltre, dal bando si evince che la banca dati del concorso ordinario deve essere pubblicata 20 giorni prima

Leggi tutti i dettagli sulla prova preselettiva del concorso ordinario scuola per la scuola secondaria.

Quindi è improbabile che la prova preselettiva possa svolgersi entro la fine dell’anno. Il concorso ordinario scuola 2020 slitterà al 2021

Per quanto riguarda il concorso straordinario, già cominciato e bloccato dallo stesso DPCM, il nuovo calendario potrebbe essere pubblicato da mercoledì 9 dicembre. 

Se nulla ostacolerà ulteriormente il loro svolgimento, le prove del concorso straordinario indetto per i docenti con almeno 3 annualità di servizio, si dovrebbero svolgere per tutta la durata delle festività natalizie. 

Il numero di aspiranti docenti ancora da esaminare è ormai ridotto e ammonta a circa il 30% del totale dei candidati.

Le prove preselettive del concorso ordinario dovrebbero partire subito dopo la fine di quello straordinario e andranno quasi sicuramente a inserirsi tra i concorsi pubblici 2021.

Come studiare per passare i concorsi scuola

La buona notizia è che hai più tempo per studiare, migliorare il tuo metodo di studio e aumentare le probabilità di passare un concorso molto importante per il tuo futuro.

Le materie non sono semplici e avrai tanta concorrenza motivata e preparata: secondo i dati del MIUR, sono arrivate oltre 76.000 domande di partecipazione per il concorso ordinario di infanzia e primaria per 12.863 posti e più di 430.000 per la secondaria di I e II grado per 33.000 posti. 

Questo significa che dopo lo svolgimento di tutte le prove dei concorsi scuola, otterrà il posto tanto agognato soltanto:

  • 1 candidato su 6 per quanto riguarda la scuola dell’infanzia e la primaria
  • per la scuola secondaria opportunità ancora più ridotte: 1 ogni 13

Cosa studiare per il concorso scuola? Per esser sicuro di prepararti al meglio e raggiungere l’obiettivo, segui i nostri webinar gratuiti sulla logica per la prova preselettiva, l’inglese e la legislazione scolastica.

In più, WAU! ha sviluppato una serie di corsi di preparazione al concorso scuola, online e specifici, che ti aiuteranno ad avere una formazione completa per la prova preselettiva.

Se acquisisci il metodo di studio efficace, le tecniche di memoria e per rispondere correttamente alle domande di logica, avrai molte più possibilità di superare la prova preselettiva ed essere più vicino al tuo sogno di diventare insegnante.

Immagine in evidenza di Max Fischer su Pexels

Nadia Plamadeala

Nadia Plamadeala

La comunicazione non è solo il mio lavoro. È il mio mondo. Sono mediatrice interculturale, social media manager, copywriter e brand reputation manager nel settore hospitality. Inoltre, collaboro come giornalista per testate che parlano di intercultura. Le 6 lingue che parlo fluentemente mi danno una grossa mano a spaziare tra temi, settori e interessi degli utenti globali del web.

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter WAU