Chat with us, powered by LiveChat Punteggio minimo veterinaria 2022 e per ateneo

Punteggio minimo veterinaria 2022 e per ateneo

punteggio minimo veterinaria 2022

Seguici sui social

ultimo aggiornamento 30 settembre 2022

Il punteggio minimo veterinaria 2022 è stato di 35,6 dopo la pubblicazione della graduatoria anonima veterinaria 2022.

Mentre con la pubblicazione della graduatoria nominativa veterinaria 2022, il 29 settembre, il punteggio minimo veterinaria 2022 è sceso a 34,3. 

A seguire trovi i punteggi minini veterinaria 2022 per ateneo.

 

SCARICA QUI la graduatoria anonima veterinaria 2022 in pdf ordinata per punteggio e per materie.

Cos’è il punteggio minimo veterinaria

I candidati al test di veterinaria sentono parlare di più tipi di punteggio. Facciamo chiarezza:

  • il punteggio minimo veterinaria è quello conseguito dell’ultimo candidato in posizione utile in graduatoria in base ai posti disponibili. I posti veterinaria 2022 sono 1.080, destinati a candidati UE ed extra UE residenti;
  • il punteggio massimo veterinaria è pari a 90 punti. Si ottiene rispondendo correttamente a tutte le domande: bisogna moltiplicare il numero di quiz, 60, per il punteggio assegnato in caso di risposta corretta, 1,5. Infatti, 60 x 1,5 è uguale a 90.
  • il punteggio veterinaria 2022 più alto, 76, è stato registrato presso l’Università di Padova, ed è il miglior punteggio ottenuto da uno o più candidati;
  • di solito, i candidati fanno confusione tra punteggio minimo e il punteggio minimo per essere idonei, ossia il numero di punti necessario per entrare in graduatoria ed essere ammessi ai corsi di laurea. Il punteggio minimo è pari a 20.

Dalla graduatoria anonima veterinaria 2022 si evince che gli idonei sono stati 3.157, il 57,8% (non idonei 2.306, il 42,2%).

Tutti gli idonei potrebbero immatricolarsi alla facoltà di veterinaria. Tuttavia, poiché i posti disponibili sono meno, 20 punti di solito non bastano per superare il test, anche se il punteggio minimo veterinaria 2022 è veramente basso.

Punteggio minimo veterinaria 2022

Quindi, in base alla graduatoria anonima veterinaria 2022, il punteggio minimo veterinaria 2022 è di 35,6 punti. Ma la stima del punteggio minimo veterinaria 2022 deve tenere conto di coloro che rinunciano a un posto in graduatoria e degli scorrimenti che proseguiranno fino all’esaurimento dei posti disponibili e che nel 2021 sono stati oltre 25.

Come scritto sopra, già alla prima assegnazione il punteggio minimo è calato di 1,3 punti.

Le previsioni sul punteggio minimo veterinaria sono di un ulteriore calo di circa 15 punti. Quindi, il punteggio minimo veterinaria 2022 dopo gli scorrimenti potrebbe essere di poco superiore a 20.

Analisi del punteggio minimo veterinaria 2022

I partecipanti al test di veterinaria 2022 sono stati 5.463 per 1.080 posti. Nel 2021 i partecipanti sono stati 7.224, per meno posti, 884. Quindi nel 2022 dovrebbe poter accedere alla facoltà di veterinaria 1 candidato ogni 5. Nel 2021 era passato 1 candidato ogni 8.

Il punteggio minimo di veterinaria risente notevolmente delle rinunce da parte di coloro che tentano con successo sia il test di veterinaria che di medicina e optano per il secondo. Per cui, il punteggio minimo veterinaria è destinato a scendere molto più del punteggio minimo di medicina. Ad esempio:

  • il punteggio minimo veterinaria 2021 è stato di 47,8 all’uscita della graduatoria anonima, calato a circa 31,5 dopo gli scorrimenti;
  • il punteggio minimo veterinaria 2020 è stato di 51,6 all’uscita della graduatoria anonima, sceso a circa 38,5 punti dopo gli scorrimenti;

Come per il test di medicina, anche il punteggio minimo veterinaria è influenzato da più fattori, tra cui:

  • il numero di posti, all’aumentare dei posti il punteggio minimo scende;
  • il livello di preparazione dei candidati, peggiorato durante la pandemia;
  • la difficoltà del test, la cui struttura è cambiata nel 2022.

Infatti, il punteggio minimo veterinaria 2022 è più basso rispetto al punteggio minimo veterinaria 2021 di oltre 10 punti perché i posti sono aumentati e anche la difficoltà del test.

Nella tabella qui sotto è riportato l’andamento del punteggio minimo veterinaria per ateneo dal 2018 al 2022.

Sede
Punteggio minimo 2022
Punteggio minimo 2021
Punteggio minimo 2020
Punteggio minimo 2019
Punteggio minimo 2018
Bari
37,1
51,1
52,2
43,5
35,2
Bologna
40,9
50,3
53,9
48,9
39,2
Camerino
35,7
47,2
50,8
43,5
35,3
Messina
34,3
48,2
51,3
43,7
35,3
Milano
43,2
54,8
57,8
51,8
41,6
Napoli
38,4
55,5
60,2
44
35,6
Padova
43,3
51,1
57,3
51,1
40,3
Parma
39,1
49,3
53,1
48
39,2
Perugia
37,3
48,4
51,9
45,1
37,2
Pisa
39,5
52,1
52,3
46,1
38,2
Sassari
34,9
46,7
51,6
42,7
36
Teramo
35,4
46,3
50,7
42,8
37
Torino
38,3
49
52,7
46,9
38,3

Risultati test veterinaria 2022: prossimi aggiornamenti

Quando sarà il primo scorrimento di veterinaria? Attraverso le nostre previsioni sul punteggio minimo puoi già farti un’idea delle tue possibilità di entrare a veterinaria.

Ma la prossima scadenza sarà molto importante per tutti coloro che alla prima assegnazione risultato prenotati o in attesa: il 7 ottobre c’è il primo scorrimento.

Sogni di superare i test di medicina, odontoiatria, veterinaria e professioni sanitarie? L’offerta WAU! comprende più tipi di corsi per ogni esigenza: con partenza mensile, intensivi, biennali, on demand.

I nostri corsi, pensati per darti la migliore preparazione per il nuovo TOLC-Medicina, includono teoria, pratica, piattaforma e-learning con simulatore.

Scopri tutti i vantaggi dei corsi WAU!: il supporto dello Student Care WAU!, l’esperienza decennale di tutor e docenti, i pagamenti dilazionati. E se non passi il test, accedi a “ammesso o ripreparato”.

Immagine in evidenza di David Mark da Pixabay

Paola Pala

Paola Pala

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter WAU