Chat with us, powered by LiveChat

Da studente a tutor: la storia di Marco, vincitore del Test Day 2018

WhatsApp Image 2019-06-28 at 12.46.48

Mancano poco più di due mesi ai test di ammissione a medicina, odontoiatria, veterinaria e professioni sanitarie. Sappiamo che in questo periodo siete stressati per la maturità o per le sessioni universitarie ma, per quanti di voi sognano di frequentare i corsi medico-sanitari, non è questo il momento di rallentare il ritmo! Ecco l’esperienza di Marco, studente di medicina, che l’anno scorso si è preparato con WAU! e ha partecipato, arrivando primo in graduatoria, al Test Day, una giornata interamente dedicata alle prove d’ingresso che ha come obiettivo quello di preparare i ragazzi ad affrontare il giorno del test di ammissione a medicina.

1) Ciao Marco, l’anno scorso hai partecipato al Test Day e sei arrivato primo in graduatoria. Ti è stata utile questa giornata dedicata ai test di ammissione?

Il Test Day è un giorno molto importante, è una tappa fondamentale per la preparazione al test di medicina perché, svolgendosi a luglio, mancano due mesi alle prove di settembre ed è il momento giusto per capire come sta andando la tua preparazione al test e di cosa hai bisogno per superarlo. Il Test Day è una competizione dove partecipano tantissimi ragazzi, perciò ti mette nel clima giusto per poter capire come sarà veramente il giorno del test di ammissione.

2) L’ anno scorso sei arrivato primo nella graduatoria del Test Day. Cosa hai vinto?

Ho vinto il corso di simulazioni che si è tenuto a fine agosto; mi è servito tantissimo perché mi ha dato la possibilità di confrontarmi ogni giorno con le prove del test d’ingresso. Inoltre, a settembre, dopo essere entrato in medicina, mi sono stati regalati i libri di anatomia che servono per gli esami del primo e il secondo anno.

3) Non sono gli unici premi che hai vinto durate il tuo percorso di preparazione con WAU! L’anno scorso sei stato il migliore del tuo gruppo tutor, un progetto che WAU! porta avanti all’interno dei suoi corsi, che prevede che gli studenti si riuniscano dopo le lezioni, insieme ai ragazzi che hanno già superato il test, per approfondire la preparazione. L’anno scorso hai vinto il progetto, e quest’anno sei tu uno dei tutor che aiuta i nuovi studenti! Come ti stai trovando in questo ruolo e che cosa hai vinto l’anno scorso come migliore del tuo gruppo?

Fare il tutor è una bella esperienza, un nuovo mondo ed è molto impegnativo perché ti devi ritagliare del tempo tra esami e tutto il resto. L’anno scorso, vincendo il progetto tutor, mi è stata data la possibilità di partecipare al corso pratico intensivo, un’esperienza che mi è servita veramente tanto. Si tratta infatti di una settimana molto intensa, perché si lavora sodo dalla mattina alla sera, approfondendo gli argomenti principali del test di medicina e soprattutto svolgendo tante simulazioni, anche più di una al giorno.

4) Marco, che consiglio vuoi dare ai ragazzi che si stanno preparando per il test di ammissione 2019?

In questo poco tempo si possono fare tantissime cose, bisogna impegnarsi tanto. Io consiglio di fare tante simulazioni, esercitarsi con i quiz e tenere sempre a mente che il primo obiettivo è superare i test di ammissione.

 

 LEGGI ANCHE:

Corsi di preparazione al test di medicina in Sardegna

Cambiano le date del test di medicina 2019

 

Antonella Sanna

Antonella Sanna

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter WAU

Entra in WAU!

500 quiz inediti e commentati classificati per materia, argomento e livello di difficoltà + 5000 quiz ministeriali. Tutto ciò che ti serve per prepararti al Test di Ammissione.

Cosa aspetti? Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato