Chi scrive le domande del test di medicina

domande del test di medicina

Seguici sui social

Chi scriverà mai le domande del test di medicina? Nel leggere i quiz delle facoltà di ambito medico-sanitario ad accesso programmato, il dubbio sorge spontaneo: quali menti elette si nascondono dietro il test…

C’è chi ipotizza che davanti al computer, impegnato nello scrivere i quiz con aria crucciosa, si nasconda Enea, personaggio ricorrente nelle domandine di logica. C’è chi, invece, fa parte del team-Alice.

Al di là delle battute, la questione non è affatto secondaria perché chi scrive il test ha il compito di selezionare i professionisti della salute del futuro.

Quindi, è importante che tu sappia come nasce il test di medicina, odontoiatria, veterinaria.

Il CINECA

Il MUR, Ministero dell’Università, ogni anno si trova a gestire le richieste di ammissione di decine di migliaia di aspiranti matricole di medicina e veterinaria. Le aule e gli atenei, fisicamente e didatticamente, non reggerebbero l’impatto di un accesso libero. Di qui, l’esigenza di istituire l’accesso programmato.

Tuttavia, il MUR non può occuparsi da solo della selezione e si avvale della collaborazione tecnica (e forse psicologica) di un altro ente: il CINECA, un consorzio interuniversitario. Il CINECA cura le infrastrutture che permettono la partecipazione al concorso (il portale Universitaly, il sito Accesso Programmato e le graduatorie) e corregge con potenti scanner tutti i nostri moduli risposte.

Inoltre, ogni due anni il CINECA fa anche un’altra cosa: avvia una gara per la fornitura (al MUR, ndr) di quesiti finalizzati alle prove di ammissione. Alla gara del CINECA partecipano le aziende di selezione, aziende nelle quali il lavoro dei dipendenti consiste proprio nella stesura di quiz, gli item writer. Per il biennio 2020-2021, stando ai dati diffusi dal CINECA, è un’azienda siciliana a occuparsi dell’invenzione delle domande dei test.

Il MUR

Tra gennaio e maggio, lo stock dei quesiti inviati in forma protetta dal CINECA al MUR (non tramite WhatsApp!), viene sottoposto a un’accurata revisione scientifica da parte di una commissione ministeriale, istituita dalla ex Ministra Giannini nel 2016. 

Emma, Enea, Michele, la danza del flamenco e il fuso orario di Seul: è qui che si scatena il vulcano di fantasia dei revisori del test. Si cerca la domanda più adatta e forse quella più bizzarra per selezionare i camici bianchi di domani.

Cosa fa il CINECA da maggio al giorno del test

Finita la fase di stesura…che si scaldino le rotative! 82.000 prove da stampare e recapitare presso ogni università una settimana prima delle prove concorsuali. Dai dati in possesso, pare che questa operazione si svolga nell’hinterland milanese. Immaginate l’aeroporto di Linate stipato di scatoloni con le prove:

Il passeggero Signor Test di Medicina è invitato a recarsi urgentemente al Gate 4. Ultima chiamata per il volo diretto a Roma.

Fa una certa impressione. Ora tutto è davvero pronto per iniziare.

Iscriviti ai corsi di preparazione ai test di ammissione 2022/2023. I corsi WAU! comprendono videolezioni, quiz, simulazioni, manuali e in più il supporto prezioso dei nostri esperti docenti e dei tutor, sempre pronti a rispondere ai tuoi dubbi e darti la motivazione giusta per prepararti con successo al test.

Immagine in evidenza di Tayeb MEZAHDIA da Pixabay

Alessio Cozzolino

Alessio Cozzolino

Sono Alessio, frequento l'ultimo anno del Liceo Classico di Oristano. Curioso per natura, amo scrivere: a 14 ho iniziato a collaborare con il Corriere della Sera sui temi adolescenza e ambiente. I miei articoli sono stati pubblicati anche su La Repubblica, Skuola.net e La Voce di New York. Il mio sogno? Diventare medico.

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter WAU