Chat with us, powered by LiveChat

Le dieci regole d’oro per superare il test d’ingresso ad Odontoiatria

untitled

Il solo studio non basta per superare il test per l’ammissione ad Odontoiatria, scopri quali sono le armi che non sai di avere a disposizione.

Libri, appunti, penne, fogli scarabocchiati: ecco quanto è presente sulla scrivania di uno studente in periodo pre-test universitari.

La situazione è ancora più complessa se parliamo del test d’ingresso ad Odontoiatria, uno dei più difficili e ardui da superare. Se sei uno dei tanti studenti che si sta preparando per il test di ammissione del 2016, molto probabilmente hai già comprato libri di quiz e simulazioni e sei circondato dai tuoi appunti. Se sei abituato a fare degli schemi, poi, molto probabilmente hai già disegnato sui tuoi fogli milioni di frecce, frecce che dovrebbero portarti verso la comprensione e quindi la “serenità”, ma che spesso hanno l’effetto opposto.

Il caos e la confusione su quei fogli riflettono il tuo stato mentale. Per quanto tu possa studiare ci sarà sempre un angolino della tua testa in cui risuonerà questa frase: “Non supererò mai il test per entrare ad Odontoiatria!” Allora il tuo morale scende sotto i tacchi, spinto anche dal fatto che nelle simulazioni di questo o quell’altro sito non superi mai la soglia dei 20 punti.

Quindi arriva lo sconforto: cominci a pensare che Odontoiatria non fa per te, che forse è meglio mollare tutto e di cambiare totalmente le tue ambizioni.

E invece ti sbagli! Non devi mollare e rinunciare ai tuoi sogni. Devi solo imparare a sfruttare tutte le armi che hai a disposizione.

Quindi continua a studiare, a fare simulazioni e schemi pieni di frecce, ma tieni bene a mente le regole seguenti per conseguire un punteggio soddisfacente al test per l’accesso ad Odontoiatria.

Per superare il test di Odontoiatria non basta lo studio

Per superare il test di ammissione a Odontoiatria non basta lo studio, serve l’intelligenza.

Ti sembrerà una provocazione, ma non lo è. Spesso chi studia si immerge in un libro e ripete, ripete, fino allo sfinimento, ma per superare i test questo non basta. La percentuale di ragazzi che ogni anno non superano il test lo dimostra.

Ecco quindi le 10 regole d’oro per superare il test di accesso nel 2016:

  1. Sfrutta quello che è intorno a te. Internet è a tua completa disposizione 24 ore al giorno, usalo per ogni chiarimento o approfondimento.
  2. Studia sfruttando più fonti. Non chiuderti sul tuo librone che ha una copertina imponente con scritto “Preparazione al test di Odontoiatria”. Studia su altri libri, prendine in prestito, scambiali se necessario. Ma non chiuderti troppo sulle stesse fonti.
  3. Non studiare “passivamente”. Se non sai cos’è l’acrosoma e il tuo libro non ne parla in maniera dettagliata, non accontentarti. Consulta altri libri o internet, ma vai sempre a fondo, cerca le risposte a ogni tuo dubbio.
  4. Studia Logica. Un errore che molti fanno è quello di tralasciare completamente lo studio della Logica perché “la maggior parte delle procedure si sanno”. Non rinunciare alla tua esercitazione giornaliera di Logica: ricordati che un terzo dei punti al test proviene da quella sezione.
  5. Simulazioni, un ottimo metodo per immergerti nell’ambiente che troverai il fatidico giorno. Fanne tante, ma non troppe tutte insieme. Un po’ alla volta, a mano a mano che studi un argomento nuovo, mettiti alla prova e simula. Trova l’equilibrio tra studio e pratica.
  6. C’è sempre qualcosa che non sai, e per quanto tu studi la situazione non cambierà. Non presentarti il giorno del test con la convinzione di sapere tutto. Un atteggiamento spavaldo non aiuta, anzi, per troppa sicurezza potresti rischiare di dare risposte sbagliate. Ricordati invece che per accedere al corso di Odontoiatria non devi rispondere per forza a tutte e sessanta le domande.
  7. Pianifica la tua preparazione. Definisci i giorni (o le ore) da dedicare allo studio e quelli da dedicare alle simulazioni. Cerca di rispettare il ritmo che hai stabilito, ma non essere intransigente: la flessibilità è importante.
  8. Levati dalla testa il “non mi ricordo niente” che si dice 2 ore prima del test. Se hai studiato bene, avrai successo;
  9. Nei minuti prima del test, ascolta bene le procedure per una corretta consegna del compito. È facile ora buttare in aria tutto il buono fatto per uno stupido errore di compilazione. Sii lucido.
  10. Leggi attentamente le risposte. Non segnare una risposta prima di aver letto tutte le altre possibilità. Ricordati che il trabocchetto è dietro l’angolo, ma se lo sai riconoscere lo puoi evitare. Anzi, lo puoi usare a tuo favore perché saper scartare le risposte sbagliate è il modo migliore per trovare la risposta giusta.

Se seguirai alla lettera (ma con flessibilità, come spiegato al punto sette) queste indicazioni, il test per l’accesso ad Odontoiatria sarà un successo. Del resto, se stai leggendo queste parole, vuol dire già che sei davvero motivato a studiare in questo corso di laurea. Non ti dico “buona fortuna” perché tu sarai talmente forte da ridurre al minimo l’influenza del caso e della fortuna sulla tua prova. L’unica cosa che ti dico è: corri verso la meta.

Corri.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche:

Superare il test di ammissione: le armi che non sai di avere.

Test di medicina: ecco il programma ministeriale

TESTE da TEST: che tipo di studente sei?

 

WAU

WAU

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter WAU

Entra in WAU!

500 quiz inediti e commentati classificati per materia, argomento e livello di difficoltà + 5000 quiz ministeriali. Tutto ciò che ti serve per prepararti al Test di Ammissione.

Cosa aspetti? Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato