Tutte le info sul TFA sostegno 2021

TFA sostegno 2021

Seguici sui social

Se vuoi diventare insegnante di sostegno, hai un’ultima opportunità attraverso i Tirocini Formativi attivi, TFA. Il TFA sostegno 2021 sarà il sesto e per il momento, l’ultimo ciclo autorizzato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Il bando di questo ciclo TFA sostegno non è ancora uscito, ma è atteso a breve. Attualmente si sta svolgendo il quinto ciclo che dovrà essere finalizzato entro luglio 2021.

Info su TFA sostegno 2021

A cosa serve il TFA?

Il TFA è un periodo di formazione teorico-pratico attivato presso le principali università italiane che permette di partecipare ai concorsi scuola per i posti di sostegno.

I corsi per insegnante di sostegno consentono di acquisire automaticamente l’abilitazione. Non farà eccezione il TFA sostegno 2021, che dovrebbe essere l’ultimo ciclo, anche se non è del tutto esclusa l’attivazione di altri cicli nei prossimi tre anni.

Per tutti i dettagli sui corsi TFA sostegno vai a: Come funziona il corso TFA sostegno.

Inoltre, si attendono indicazioni dal MIUR sulle nuove assunzioni di docenti di sostegno. Infatti, la figura dell’insegnante di sostegno è molto richiesta nelle scuole. Dopo aver concluso con successo il TFA aumenteranno le tue opportunità di lavorare come supplente.

Leggi la guida completa su Come diventare insegnante di sostegno.

Quando uscirà il bando TFA sostegno 2021

Quando uscirà il bando TFA sostegno 2021? Si attendono novità dal ministero, presumibilmente tra febbraio e marzo 2021. Il bando sarà probabilmente simile a quello del 2020.

Quindi, i candidati che vorranno partecipare a questo ciclo di TFA hanno ancora tempo per prepararsi all’ammissione. Tuttavia, visto che si tratta di un’occasione di conseguire l’abilitazione che potrebbe non ripetersi più, ci sarà sicuramente una concorrenza molto serrata.

Requisiti TFA sostegno 2021

Quali sono i requisiti per partecipare al VI ciclo TFA sostegno? Saranno probabilmente gli stessi dei cicli passati, quindi per la scuola dell’infanzia e primaria si potranno iscrivere i candidati con:

  • laurea in Scienze della formazione primaria;
  • diploma magistrale, compreso quello sperimentale a indirizzo psicopedagogico e linguistico;
  • titolo estero analogo riconosciuto in Italia.

Per la scuola secondaria di primo e secondo grado, potranno partecipare i candidati in possesso di:

  • abilitazione specifica per la classe di concorso;
  • titolo di laurea e 24 CFU, Crediti Formativi Universitari, nei settori antropo-psico-pedagogici e nelle metodologie didattiche.

Fino all’anno scolastico 2024/2025 gli Insegnanti Tecnico Pratici, ITP, potranno accedere al concorso TFA sostegno con il diploma. Dopo questa annualità anche a loro verrà richiesta la laurea.

TFA sostegno 2021 prove

Se il bando sarà uguale a quello 2020, le prove del TFA sostegno 2021 saranno le seguenti:

  • prova preselettiva
  • prova scritta a discrezione dell’ateneo
  • prova orale, con domande a risposta aperta

La prova preselettiva del TFA sostegno sarà probabilmente composta da 60 domande con 5 opzioni di risposta, di cui una corretta, da completare in 120 minuti. Per superare la preselettiva i candidati dovranno ottenere almeno 21/30.

Le domande della preselettiva dovrebbero riguardare la verifica delle competenze linguistiche e comprensione dei testi, 20 quesiti, e l’accertamento delle competenze professionali specifiche socio-psico-pedagogiche, 40 quesiti.

Il punteggio della preselettiva non rientra nel conteggio totale dei punti ottenuti.

TFA sostegno 2021 posti

Al momento i posti del TFA sostegno 2021 previsti sono 6.191.

I posti previsti inizialmente erano circa 40.000 da suddividere in 3 annualità, di cui una, IV ciclo, si è già conclusa e un’altra, V ciclo, sta per terminare a breve.

A questi posti vanno aggiunti quelli riservati agli idonei del ciclo precedente che saranno ammessi in soprannumero.

Vuoi aumentare le tue possibilità di diventare insegnante di sostegno? Scopri i corsi per il concorso scuola di WAU! che ti prepareranno alle prove per i posti di ruolo e di sostegno.

Immagine in evidenza di August de Richelieu da Pexels

Nadia Plamadeala

Nadia Plamadeala

La comunicazione non è solo il mio lavoro. È il mio mondo. Sono mediatrice interculturale, social media manager, copywriter e brand reputation manager nel settore hospitality. Inoltre, collaboro come giornalista per testate che parlano di intercultura. Le 6 lingue che parlo fluentemente mi danno una grossa mano a spaziare tra temi, settori e interessi degli utenti globali del web.

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter WAU

Capitale sociale Euro 5.000 i.v. REA SS - 184606 Sede legale: Via De Gasperi, 7 07100 Sassari - Italia P.iva/C.F. 02542830902