Aggiunto al carrello!

Test tecnico di radiologia 2024: tutte le info da sapere

Per diventare tecnico di radiologia devi sostenere e superare con successo il test di ingresso obbligatorio per accedere al corso di laurea in Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia, attivo sia in alcuni atenei statali che privati. Il test per Tecniche di radiologia negli atenei pubblici è diverso da quello nelle private.

A seguire trovi tutte le informazioni sul test per tecnico di radiologia 2024: la data, il numero di quiz e la durata della prova, il programma da studiare, come iscriversi e prepararsi per superarlo, inclusi i test professioni sanitarie degli anni precedenti.

Test tecnico di radiologia 2024 nelle statali

Qual è la data del test per tecnico di radiologia? Il test per Tecniche di radiologia medica test negli atenei pubblici rientra nel test professioni sanitarie. Il test professioni sanitarie 2024 si svolgerà nello stesso giorno in tutta Italia. La data del test professioni sanitarie 2024 non è ancora nota. Nel 2023 la prova in italiano si è svolta il 14 settembre, in inglese il 18 settembre.

Nonostante la data sia uguale, i test cambiano da ateneo ad ateneo perché vengono erogati direttamente agli atenei, che scelgono in autonomia a quale ente affidare la formulazione della prova.

Molte università adottano il test CINECA, altre scelgono quello Selexi o di differenti società di selezione. Tuttavia, i test hanno tutti la stessa struttura poiché devono attenersi alle linee guida fornite dal ministero nel bando professioni sanitarie.

Anche la graduatoria del test professioni sanitarie non è nazionale ma per ateneo, a differenza di quanto previsto per il test di medicina e odontoiatria.

Per conoscere meglio il lavoro del tecnico di radiologia, l’elenco delle sedi universitarie con Tecniche di radiologia, cosa fa e quanto guadagna questo operatore sanitario, vai alla nostra guida alla professione del tecnico di radiologia.

Facoltà tecnico di radiologia numero aperto

Al momento in Italia non ci sono università per tecnico di radiologia a numero aperto perché il numero di posti è limitato e viene stabilito dal MUR a livello nazionale in accordo con le Regioni e le università a seconda del fabbisogno annuo di questa figura professionale.

Ecco perché il test di ingresso è obbligatorio sia negli atenei pubblici che in quelli privati.

Test tecnico di radiologia nelle private

Come scritto sopra, il corso di laurea triennale in Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia è attivo anche nelle seguenti università private.

Ecco le date del test per tecnico di radiologia 2024 negli atenei privati:

  • Campus Bio-Medico di Roma, 12 aprile, 2 settembre (sessione ordinaria) e 7 ottobre 2024 (sessione straordinaria);
  • Cattolica del Sacro Cuore, sedi di Potenza e Roma, prima decade di settembre 2024;
  • Humanitas di Milano, sede di Pieve Emanuele. La data della prova non è ancora stata resa nota. Nel 2023 si è svolto l’1 settembre;
  • UniCamillus di Roma, corso in inglese, 23 maggio 2024.

Per essere subito aggiornato sulle date, vai al calendario dei test di ammissione 2024.

Domande test per Tecniche di radiologia

Le domande del test professioni sanitarie sono 60, sotto forma di quiz con 5 alternative di risposta, di cui una sola corretta, a cui rispondere in 100 minuti, divise tra:

  • 4 quiz di competenze di lettura e conoscenze acquisite negli studi;
  • 5 quiz di ragionamento logico e problemi;
  • 23 quiz di biologia;
  • 15 quiz di chimica;
  • 13 quiz di matematica e fisica.

Il punteggio del test di professioni sanitarie è calcolato in questo modo:

  • +1,5 punti per ogni risposta esatta
  • 0 punti per risposta non data
  • -0,4 punti per ogni risposta sbagliata

Il test di ingresso per Tecniche di radiologia negli atenei privati è simile. Per sapere com’è strutturato nel dettaglio, leggi il bando pubblicato dall’università:

Argomenti test Tecniche di radiologia

Gli argomenti del test di ingresso per diventare radiologo sono tanti. Negli atenei pubblici, le materie del test professioni sanitarie sono: biologia, chimica, matematica, fisica, logica e cultura generale.

Il programma è lo stesso nelle private o è simile anche se i quiz sono ripartiti in numero diverso per materia.

Gli argomenti del test professioni sanitarie negli atenei statali sono:

  • cultura generale. I quiz di competenze di lettura e conoscenze acquisite negli studi riguardano brevi testi di saggistica scientifica, di narrativa classica e contemporanea, di attualità di cui comprendere il lessico, individuare fenomeni di coesione e coerenza testuale, estrarre e inferire specificità informative; inoltre, sono previsti quesiti per accertare le competenze acquisite e le conoscenze di cultura generale o di argomenti oggetto del dibattito pubblico contemporaneo;
  • quiz di ragionamento logico e problemi. I partecipanti devono completare un ragionamento in modo coerente con le premesse. Le domande sono in forma verbale o simbolica;
  • il programma di biologia è vasto. Gli argomenti più frequenti sono la chimica dei viventi, la cellula, la teoria e la struttura cellulare;
  • chimica comprende numerosi argomenti, tra cui la struttura dell’atomo, il sistema periodico degli elementi, i legami chimici, i fondamenti di chimica inorganica e le reazioni chimiche;
  • alcuni degli argomenti di fisica sono cinematica, dinamica, termologia e termodinamica;
  • per matematica devi studiare algebra, funzioni, geometria, probabilità e statistica.

Leggi il nostro approfondimento per conoscere il programma nel dettaglio. Vai al programma del test professioni sanitarie.

Come iscriversi al test professioni sanitarie 2024

Per l’iscrizione al test per Tecniche di radiologia nelle università pubbliche devi leggere con attenzione il decreto rettorale pubblicato dall’ateneo in cui hai intenzione di sostenere il test.

Leggi i bandi professioni sanitarie pubblicati dagli atenei statali.

Di solito, la procedura di iscrizione al test professioni sanitarie prevede:

  • la prenotazione online sul sito dell’università tra luglio e agosto, massimo fino ai primi giorni di settembre;
  • la scelta dei corsi di laurea nelle professioni sanitarie per i quali si compete, in genere si possono esprimere fino a un massimo di 2/3 preferenze;
  • il versamento della quota di partecipazione al test professioni sanitarie, da 25 a 100 euro circa.

Anche per conoscere la modalità di iscrizione al test in un ateneo privato devi leggere il bando pubblicato dall’università. Per scaricarlo, vai alla pagina dedicata ai bandi professioni sanitarie nelle private.

Come prepararsi per i test di tecnico di radiologia

Per la preparazione al test di professioni sanitarie 2024 ti consigliamo di:

Immagine in evidenza di OsloMetX da Pixabay

Vuoi superare il test di professioni sanitarie 2024? Ogni anno partecipano al test migliaia di aspiranti professionisti della salute.

Preparati al meglio per avere più chance di superare l’esame.

WAU organizza diversi tipi di corsi di preparazione al test professioni sanitarie, con partenze scaglionate, per soddisfare ogni esigenza.

In più, per non perderti nessuna news, entra subito nel gruppo whatsapp dedicato al test 2024. Clicca qua.

Tag articolo

Iscriviti alla newsletter WAU

Potrebbero interessarti:

Condividi questa pagina

Test tecnico di radiologia 2024: tutte le info da sapere